alpadesa
  
Flash news:   Maltempo, rimosse dai Vigili del Fuoco lamiere pericolanti dal tetto del campanile della chiesa di Santa Maria delle Grazie. Foto Natale 2019, aggiudicata la gara per le luminarie installate dal Comune ma i commercianti restano divisi. L’assessore Musto:«Uno sforzo non da poco per l’Amministrazione» Progetto “risanamento ambientale dei corpi iderici superficiali delle aree interne”, riunione all’Utc per gli interventi a contrada Fellitto e piazza Sparavigna Bando di vendita del Centro Servizi alle Pmi di Atripalda: lunedì la pubblicazione con prezzo a base d’asta di 2.715.000 euro Al via il cronoprogramma per l’accorpamento del mercato settimanale di Atripalda a parco delle Acacie: si assegnano le postazioni Ordigno bellico ritrovato ad Avellino: la bomba verrà fatta brillare in una cava di Atripalda L’Area Dem del Pd a confronto ad Atripalda in vista delle Regionali 2020, Nancy Palladino: «per noi il nome del governatore De Luca è imprescindibile e va sostenuto». FOTO Messa in ricordo di Alessandro Lazzerini sabato presso la Chiesa del Carmine Niente più sosta in piazza Tempio Maggiore per valorizzare la chiesa madre di Sant’Ippolisto Martire Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi

Cinghiali danneggiano colture, l’allarme dell’associazione “La Verde Collina” alle Istituzioni

Pubblicato in data: 28/8/2015 alle ore:17:07 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

20130830_cinghiali_in_brancoL’Associazione “LA VERDE COLLINA” scrive a REGIONE CAMPANIA, PROVINCIA DI AVELLINO, al PROCURATORE DELLA REPUBBLICA DI AVELLINO, al COMANDO CORPO FORESTALE DELLO STATO DI AVELLINO e al COMUNE DI ATRIPALDA per denunciare i danni arrecati dai cinghiali alle colture nelle contrade rurali di San Gregorio, Cerzete, Pietramara e Savoroni.

“Questa Associazione in data 02/09/2014,ha segnalato che, nel Comune di Atripalda ed in particolare, nelle contrade rurali di San Gregorio, Cerzete, Pietramara e Savoroni, i cittadini subivano invasione di orde di cinghiali, provocando danni alle colture ed allarme sociale per la incolumità degli stessi. Poiché, dopo un anno dalla segnalazione, di cui all’oggetto, continuano a pervenire richieste verbali affinchè questa Associazione si faccia, carico di segnalare e sollecitare le Istituzioni competenti, ad adottare provvedimenti atti a risolvere il fenomeno, che allo stato dei fatti, è ormai insostenibile. L’Associazione, che non ha scopi di lucro, ha sempre cercato di tutelare l’ interesse dell’ambiente e della salute degli abitanti delle contrade suddette, segnalando ed inoltrando alle Amministrazioni competenti richieste, evidenziando la necessità di interventi urgenti, onde evitare disagi e pericoli ai cittadini, ha con sommo rammarico constatato, che la maggior parte delle segnalazioni effettuate non hanno sortito alcun effetto da parte degli Enti interessati, vanificando in tal modo quello che è l’aspetto preventivo del La presente viene inviata anche al Signor Procuratore della Repubblica di Avellino, considerata la grave situazione venutasi a creare, per tale “ invasione” che ha instaurato un clima di paura, se non addirittura di terrore nei cittadini, che potrebbe sfociare in eventi drammatici. Si allega, per il Signor Procuratore, la fotocopia della segnalazione datata 2 settembre 2014”.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *