alpadesa
  
Flash news:   Padre Gerardo Di Paolo è il nuovo Direttore della Biblioteca Statale di Montevergine Coronavirus, altri due contagi ad Atripalda e 69 in Irpinia Coronavirus, Idea Atripalda scrive al sindaco per chiedere un punto drive test per effettuare i tamponi naso-faringei Si chiude la controversia giudiziaria tra il Comune di Atripalda e la Ingino Spa dopo che il Tar di Salerno dà ragione all’azienda agroalimentare Coronavirus, i nuovi casi in Italia sono 21.273. In Campania nuovo record Coronavirus, aumentano i contagi in Irpinia: 91 i nuovi casi. Ad Atripalda 3 i positivi Coronavirus, Conte firma il nuovo Dpcm: da lunedì 26 ottobre bar e ristoranti chiusi dalle 18 ma aperti domenica e festivi Coronavirus, cresce la paura ad Atripalda per i nuovi casi: parla il sindaco Giuseppe Spagnuolo: “contagio alunni non c’è motivo di allarme” L’ex consigliere di Atripalda Ulderico Pacia assolto dall’accusa di diffamazione: a denunciarlo l’ex comandante della Polizia municipale Vincenzo Salsano Spaccio di marijuana: salta il confronto in Tribunale tra due imputati atripaldesi e testimoni per difetto di notifica

Cinghiali danneggiano colture, l’allarme dell’associazione “La Verde Collina” alle Istituzioni

Pubblicato in data: 28/8/2015 alle ore:17:07 • Categoria: Attualità

20130830_cinghiali_in_brancoL’Associazione “LA VERDE COLLINA” scrive a REGIONE CAMPANIA, PROVINCIA DI AVELLINO, al PROCURATORE DELLA REPUBBLICA DI AVELLINO, al COMANDO CORPO FORESTALE DELLO STATO DI AVELLINO e al COMUNE DI ATRIPALDA per denunciare i danni arrecati dai cinghiali alle colture nelle contrade rurali di San Gregorio, Cerzete, Pietramara e Savoroni.

“Questa Associazione in data 02/09/2014,ha segnalato che, nel Comune di Atripalda ed in particolare, nelle contrade rurali di San Gregorio, Cerzete, Pietramara e Savoroni, i cittadini subivano invasione di orde di cinghiali, provocando danni alle colture ed allarme sociale per la incolumità degli stessi. Poiché, dopo un anno dalla segnalazione, di cui all’oggetto, continuano a pervenire richieste verbali affinchè questa Associazione si faccia, carico di segnalare e sollecitare le Istituzioni competenti, ad adottare provvedimenti atti a risolvere il fenomeno, che allo stato dei fatti, è ormai insostenibile. L’Associazione, che non ha scopi di lucro, ha sempre cercato di tutelare l’ interesse dell’ambiente e della salute degli abitanti delle contrade suddette, segnalando ed inoltrando alle Amministrazioni competenti richieste, evidenziando la necessità di interventi urgenti, onde evitare disagi e pericoli ai cittadini, ha con sommo rammarico constatato, che la maggior parte delle segnalazioni effettuate non hanno sortito alcun effetto da parte degli Enti interessati, vanificando in tal modo quello che è l’aspetto preventivo del La presente viene inviata anche al Signor Procuratore della Repubblica di Avellino, considerata la grave situazione venutasi a creare, per tale “ invasione” che ha instaurato un clima di paura, se non addirittura di terrore nei cittadini, che potrebbe sfociare in eventi drammatici. Si allega, per il Signor Procuratore, la fotocopia della segnalazione datata 2 settembre 2014”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *