alpadesa
  
Flash news:   Il Consorzio A5 acquista nove defibrillatori per i servizi per la prima infanzia Laurea in Scienze della Comunicazione, auguri alla dottoressa Francesca Trezza Intervento straordinario al campanile della chiesa di Santa Maria delle Grazie e per infiltrazioni nella chiesa madre Italia Viva: il nuovo partito di Renzi anche ad Atripalda. Si lavora a portare in città l’ex premier con il nuovo anno. Foto “Aquile Randagie”, gli scout che dissero no al fascismo: giovedì confronto ad Atripalda Trasloco volante ad Atripalda, i mobili vengono lanciati direttamente giù dal balcone in via Ferrovia. Foto Incidente ieri tra un’auto e un motorino in via San Lorenzo ad Atripalda: ferito un postino A Parco delle Acacie domenica convegno per dire “No” alla violenza sulle donne “World Philosofy Day 2019“, gli studenti del liceo “De Caprariis” di Atripalda a confronto con il vescovo Aiello. Foto Davide Rondoni stasera e domani ad Atripalda omaggia Giacomo Leopardi per i 200 anni de “L’Infinito”

Disoccupazione, la Federdipendenti chiede incontro in Prefettura

Pubblicato in data: 29/9/2016 alle ore:16:00 • Categoria: PoliticaStampa Articolo

giovanni ardolinoI diversi Governi che si sono succeduti negli ultimi anni nonostante il gran parlare e il gran numero di proclami, non sono riusciti a dare soluzione ad una crisi economica ed occupazionale crescente. Tanti italiani vivono il dramma della disoccupazione, l’attenzione è puntata sui giovani in particolar modo,ciò nonostante non  si trasforma però in iniziative a favore di essi. Ma c’è una particolare categoria su cui il mio sindacato è particolarmente sensibile, quella dei padri e delle madri over 50 che hanno perso il posto di lavoro ed oggi vivono il dramma di non riuscire a far fronte ai costi che si devono sostenere per mantenere le famiglie. Questi che oserei definire “fantasmi” non rientrano nell’agenda di alcun partito o sindacato, forse fa più notizia denunciare la mancanza di politiche a favore dei giovani. Ma personalmente mi trovo quotidianamente a “consolare” 50enni sull’orlo del baratro. Oggi paghiamo lo scotto di una politica miope che si riempie la bocca di proclami, senza far seguire i fatti, questa categoria è troppo giovane per la pensione e troppo vecchia per rientrare eventualmente nel circuito del lavoro. Tutti troppo concentrati sulla questione immigrati, per essi si che vengono impiegate tantissime risorse economiche, senza nulla togliere al dramma di queste persone costrette ad abbandonare i propri paesi, ma credo che istituzioni più attente dovrebbero prestare la stessa sensibilità anche per padri e madri italiani che hanno poco o nulla per sfamare i propri figli. Per tale ragione ho chiesto un incontro a S.E. Il Prefetto di Avellino, affinché  si accendano i riflettori sull’ennesimo dramma che investe la nostra provincia e che non sembra interessare a chicchessia.

Giovanni Ardolino

Presidente Provinciale Federdipendenti

 

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *