alpadesa
  
domenica 24 maggio 2020
Flash news:   Coronavirus, sono due i contagiati in Irpinia: sono di Ariano. I contagiati salgono a 532 Coronavirus, forte calo delle vittime registrate nelle 24 ore: 50 in tutto Giovani e Movida, l’appello del governatore De Luca: “Bisogna abituarsi all’idea che nulla tornerà come prima” Stamattina torna il “Farmer Market” e nel pomeriggio flash mob di commercianti e amministrazione in piazza Umberto per rilanciare il settore ad Atripalda Coronavirus, scende il numero di positivi in Campania: solo 5 oggi. Nessun contagio in Irpinia Coronavirus, incremento dei contagi a +669 casi e 119 morti in un giorno Anniversario strage di Capaci, Idea Atripalda: “Sono morti invano? Dipende da noi” Parco delle Acacie, non si spengono le polemiche sulla bitumazione aree interne. IDEA Atripalda: “asfaltare un parco è come asfaltare il mare“. Foto Coronavirus, Santa Rita senza processione nei versi di Gabriele De Masi Coronavirus, il Comune pubblica l’elenco dei beneficiari della seconda tranche dei buoni spesa alimentari

Una Sidigas spettacolare batte Venezia e si porta sul 2-1. FOTO

Pubblicato in data: 31/5/2017 alle ore:15:10 • Categoria: Avellino Basket

La Sidigas Scandone Avellino fa sua gara 3 e mantiene il fattore campo. I biancoverdi s’impongono sulla Reyer Venezia con il punteggio finale di 96-83 davanti ad un PaladelMauro gremito. I ragazzi di Pino Sacripanti ritrovano l’energia persa in gara 2 sono trascinati al successo da una prova superlativa di Joe Ragland, autore di 31 punti con 43 di valutazione. Dopo un primo tempo equilibrato, Avellino grazie alla difesa piazza il break decisivo a fine terzo quarto ed inizio del quarto periodo che ha praticamente chiuso la gara. Gli ospiti hanno provato una reazione, ma non sono riusciti ad arginare i terminali offensivi irpini. Giovedì si ritorna in campo per gara 4 alle 20.45.

Avellino parte bene rispetto a gara 2 e subito, davanti al proprio pubblico, vuole imporre il ritmo. E’ subito Ragland a segnare in penetrazione e poi a servire Fesenko per la schiacciata. Logan in contropiede trova due punti facili, mentre dall’altro segna Tonut con la tripla e Batista con un libero (8-4). Ancora Fesenko con la schiacciata, ma Venezia segna solo da tre con Haynes e pareggia (10-10). Thomas si sblocca con la tripla, ma Batista porta avanti la Reyer. Ragland segna ancora dalla lunga distanza e subito dopo si ripete il solito Thomas e la Sidigas è avanti (20-19). Un gioco da tre punti di Mcgee porta avanti la Reyer al 10’ (20-22).

Partono forte gli ospiti, che si costruiscono un mini parziale di 6-0 con Filloy e McGee subito fermato dalla tripla di Green. Stone va con la schiacciata e Sacripanti chiama time out (23-30). Sul parquet torna Fesenko, ed il centro ucraino va in lunetta segnando tre liberi su quattro e subito si ripete da dentro l’area. Avellino inizia a difendere, e dopo un’azione di squadra, Ragland segna da tre e De Raffaele è costretto al time out (31-35). Peric segna da dentro l’area, risponde subito Thomas. La Sidigas, trascinata dal suo pubblico, piazza un break di 5-0 che riporta la Sidigas a contatto, grazie alla penetrazione di Ragland ed una tripla di Logan (38-39). Il numero 6 segna ancora da dentro l’area, McGee ribadisce dalla lunga distanza. Ragland però con tre liberi consecutivi dà il vantaggio ai biancoverdi. Ejim fa 1/2 e il secondo periodo si chiude in parità (43-43).
Avellino parte bene sia in difesa che in attacco dove trova le triple di Ragland e Thomas che gli danno il +4, Haynes non ci sta e risponde alla stessa maniera. Logan da dentro l’area riporta avanti la Sidigas (51-48). Ritorna Cusin in campo e serve Thomas nell’angolo che non sbaglia. Ancora il centro irpino dopo una buona difesa su Tonut, permette a Ragland di correre in contropiede. Avellino va sul +8 e De Raffaele chiama time out (56-48). Il numero 12 fa infiammare il DelMauro con due stoppate consecutive su Peric. Ragland segna ancora in contropiede, e sale in cattedra Logan con 5 punti consecutivi, frutto di una tripla e due liberi che danno il massimo vantaggio alla Sidigas (63-48). McGee e Haynes provano a far rientrare gli ospiti con due triple, ma 5 punti consecutivi del solito Logan, e due liberi di Leunen riportano Venezia a distanza (70-57). Viggiano e Stone portano a -9 Venezia, Zerini va a segno dopo un rimbalzo offensivo, ma Stone da centrocampo trova il -8 (73-65).

L’ultimo quarto inizia nel segno di Ragland. Il play irpino prima segna dalla media distanza e poi servito da Cusin, porta a +12 la Sidigas (77-65). Scambio di triple tra le due squadre. Prima Viggiano, poi Green ed infine Haynes. Alley-oop Green – Fesenko, e subito dopo una tripla di Ragland costringe De Raffaele alla sospensione (85-71). Mini break di 4-0 di Venezia, dopo due punti di Green e Sacripanti chiama time out (87-77). Dopo il time out Avellino ritrova la sua difesa ed in attacco è trascinata da Ragland, Logan e Leunen, Haynes prova a rientrare con la schiacciata riportando Venezia a -11 (94-83). La partita termina con due liberi del solito Ragland ed Avellino fa sua gara 3 per 96-83.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
La Scandone Avellino piegata da Frata Nardò al PalaDelMauro

La Scandone Avellino piegata da Frata Nardò al PalaDelMauro. Queste le parole di coach De Gennaro dopo la sconfitta casalinga Read more

Stasera porte chiuse per Scandone-Nardò

In ottemperanza alle norme previste dal decreto del 4 marzo 2020 per fronteggiare l’emergenza sanitaria relativa alla diffusione del Covid-19, Read more

Coronavirus, sospese le gare di basket del prossimo turno

La S.S. Felice Scandone Avellino comunica che la Federazione Italiana Pallacanestro, di concerto con la Lega Nazionale Pallacanestro, ha disposto Read more

Brutta sconfitta in casa per la Scandone Avellino contro Geko PSA Sant’Antimo

Ennesima sconfitta per la Felice Scandone Avellino. Al PalaDelMauro finisce 72-96 contro la Geko PSA Sant'Antimo nel campionato di Serie B 2019/2020. Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *