alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, il bollettino di oggi: 91 i positivi in Irpinia, 4 ad Atripalda. 1102 i tamponi effettuati Coronavirus, 218 contagi totali e 155 attualmente positivi ad Atripalda: le raccomandazioni del sindaco Spagnuolo Coronavirus, il bollettino di oggi dell’Asl: 89 i positivi, 4 ad Atripalda L’ex sindaco Andrea De Vinco propone la cittadinanza onoraria per l’immunologo americano Anthony Fauci di origini atripaldesi Coronavirus, il cordoglio del sindaco di Atripalda Spagnuolo per il secondo decesso Coronavirus, secondo decesso ad Atripalda: morto un 64enne ricoverato al Moscati Coronavirus, 5 nuovi positivi ad Atripalda e 126 contagiati in Irpinia Coronavirus, scuole chiuse ad Atripalda fino al 7 dicembre Coronavirus, fino al 7 dicembre confermata la didattica a distanza dalla seconda classe della scuola primaria. A breve l’ordinanza della regione “ABC Atripalda Bene Comune” festeggia un anno di attività. Roberto Renzulli: “città nel degrado, l’Amministrazione non ci ascolta”

Lavori al Fiume Sabato, è già polemica. Ardolino (Acai): “già sospesi. L’inizio non è stato proprio esaltante e non lascia presagire nulla di buono. L’Amministrazione vigili”

Pubblicato in data: 28/10/2017 alle ore:17:21 • Categoria: Attualità

Dopo essere stati annunciati più di 3 anni fa dalla passata amministrazione, da qualche giorno sono iniziati, e subito sospesi, i lavori di sistemazione idraulica del fiume Sabato.

I lavori che interesseranno il tratto urbano del nostro fiume, sono finanziati ed eseguiti dalla Provincia di Avellino. Certo che l’inizio dei lavori non è stato proprio esaltante e non lascia presagire nulla di buono.
Nel tratto che va da Tiratore e costeggia via Marino Caracciolo fino al ponte Alpini D’Orte, le pale meccaniche hanno rimosso le erbacce e gli alberi che erano cresciuti al suo interno, lavoro necessario ma tutto il materiale detritico non è stato rimosso. Anzi i cingoli dei mezzi meccanici non hanno fatto altro che ammassare ulteriormente terra, pietre e materiale di vario genere che giace nel letto del fiume, creando un innalzamento del fondo.
E’ chiaro che tale modus operandi non è assolutamente ortodosso alle prime piogge più intense questo materiale accumulato verrà portato a valle con tutti i rischi che ne conseguono.
Pertanto invito l’attuale amministrazione comunale in particolare l’assessore all’ambiente che per primo ha messo il cappello su questa iniziativa, a non limitarsi a fare passerelle e a cercare inutile pubblicità, ma a preoccuparsi che i lavori vengano eseguiti ad opera d’arte e nell’interesse della collettività.

Presidente nazionale ACAI

Giovanni Ardolino

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *