alpadesa
  
Flash news:   “Avellino oltre lo sport”, anche quest’anno i disabili irpini fanno sentire la loro voce Un video per riflettere: “Sia sempre 3 dicembre” Coronavirus, mai tanti morti in un solo giorno in Italia: 993 e 23.225 positivi. In Campania 2.295 nuovi contagiati Coronavirus, su 141 nuovi positivi in Irpinia 4 contagi si registrano ad Atripalda Nuova ondata di furti nelle case: cresce la paura tra Atripalda, Cesinali e Aiello del Sabato Coronavirus, l’appello di una mamma al sindaco di Atripalda: «Non riapra le scuole!» “AvelliNoSmog, Centraline contro l’aria inquinata. Subito!”, al via la petizione lanciata da venti associazioni Buon compleanno al nostro fotoreporter Mario D’Argenio Auguri di buon compleanno all’imprenditore Vincenzo Iervolino Consiglio comunale saltato, il gruppo d’opposizione “Noi Atripalda” attacca: «Amministrazione negligente, superficiale e incapace» Viola l’ordinanza di affidamento condiviso delle figlie minori: assolta madre atripaldese

La Sidigas Scandone Avellino batte Trento con il punteggio 83-94 e sale al vertice

Pubblicato in data: 14/1/2018 alle ore:19:09 • Categoria: Attualità

La Sidigas Scandone Avellino batte Trento con il punteggio 83-94 ed entra nella storia. I biancoverdi con questa vittoria chiudono il girone d’andata primi in classifica. Dopo una partita equilibrata, la squadra di coach Sacripanti riesce, grazie ad un parziale di 25-9 nell’ultimo quarto, ad espugnare il PalaTrento. Il protagonista della giornata è Jason Rich che mette a referto 33 punti e 35 di valutazione, seguito Scrubb che ha realizzato 22 punti con statistiche quasi immacolate.

Rich apre le danze segnando in sospensione, risponde Sutton da tre e Filloy lo imita alla stessa maniera (3-5). La guardia irpina segna ancora da dentro l’area, ma Trento risponde con Sutton che segna, subisce fallo e concretizza un 2+1. Due triple di Leunen danno il +7 alla Sidigas (6-13). I padroni di casa concretizzano con Hogue, Sutton e Shields mentre Rich piazza una tripla (12-18). Sutton trascina i suoi fino al -2 ma quattro punti consecutivi di N’Diaye ricacciano indietro i padroni di casa (16-22). Le due squadre sono in bonus: dalla lunetta Forray fa 1/2 mentre Fitipaldo realizza entrambi i liberi e la Sidigas chiude il primo quarto sul +7 (17-24).

Trento parte subito forte con Hogue che segna due volte in tap-in e Sacripanti chiama subito time out (21-24). Scrubb blocca il parziale dei padroni di casa con due liberi e un canestro da dentro l’area, dopo che Gomes ha portato avanti la Dolomiti (26-28). Parziale casalingo di 5-0 con Flaccadori e Gomes ma Rich con un gioco da tre punti pareggia (31-31). Gomes fa 2/3 dalla lunetta mentre Scrubb piazza una tripla e la Sidigas si riporta avanti di una lunghezza (33-34). Mini break della Dolomiti: Gomes subisce fallo e va in lunetta segnando solo un libero, Rich perde palla e Sutton va a schiacciare con Sacripanti che chiama sospensione (36-34). Avellino trova la via del canestro solo con Fesenko dalla lunetta, ma le palle perse dei biancoverdi lanciano Trento che si porta sul +7. Un parziale personale di 4-0 firmato da Filloy riporta sotto gli irpini (42-39). Gutierrez segna in penetrazione dopo i liberi di Hogue e Leunen. Rich concretizza un gioco da tre punti mentre Gutierrez fa bottino pieno dalla lunetta, è poi Scrubb con una magia su lancio di Leunen a riportare la Sidigas sul -1 al 20′ (49-48).

Al ritorno dall’intervallo lungo è Filloy a trascinare i biancoverdi con sei punti consecutivi; Trento, invece, segna solo con Sutton e il risultato non varia (55-54). La partita sale d’intensità e le squadre si affrontano a viso aperto: segna ancora Filloy, risponde Shileds ma Scrubb realizza da dentro l’area. Dopo un gioco da tre punti di Shields, Sacripanti chiama time out (62-58). Il tecnico biancoverde ordina la zona e Scrubb ne approfitta mettendo a segno una tripla. Trento fa 5-0 di parziale dopo un tecnico fischiato a Leunen (68-61). I padroni di casa si portano sul +11 con Hogue e Sutton, ma una schiacciata di N’Diaye e una tripla di Scrubb riavvicinano Avellino (72-66). Gutierrez segna in penetrazione mentre Rich con una tripla riporta a -5 gli irpini (74-69).

Le due squadre si affrontano a viso aperto: Trento segna solo dalla lunetta con Sutton ed Hogue mentre Avellino trova i punti di N’Diaye che portano la Sidigas sul -4 (77-73). Dopo un canestro di Sutton i biancoverdi piazzano il break: Rich ruba palla e va a schiacciare, Scrubb segna da tre e Buscaglia chiama time out (79-78). Rich segna dalla lunetta, Scrubb realizza da sotto e Filloy da tre ed i biancoverdi si portano sul +7 (79-86). Sutton blocca il parziale avellinese ma Rich con la tripla costringe Buscaglia al time out (81-89). I biancoverdi alzano l’intensità difensiva e Trento non segna più, Rich invece continua il suo show personale ed Avellino batte Trento 83-94.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *