alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, 206 positivi riscontrati ad oggi ad Atripalda: comunicazione del sindaco Atripalda, scuole chiuse fino al 29 novembre: ecco l’ordinanza del sindaco Verifica e salvaguardia degli equilibri di Bilancio 2020.2022, lunedì 30 novembre torna il Consiglio comunale ad Atripalda Coronavirus, aggiornamento Asl: 148 i positivi in Irpinia, 5 a Atripalda Coronavirus: Atripalda piange la morte di Michele, volontario tra le macerie de L’Aquila 40° anniversario del terremoto, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella: “Profonda ferita, immensa la volontà e la forza per ripartire” Coronavirus, in Italia superati i 50mila decessi in nove mesi. In Campania 2.158 nuovi contagiati Coronavirus, il sindaco di Atripalda pronto a far slittare la riapertura di Infanzia e prima elementare al 30 novembre 40° anniversario del terremoto in Irpinia, il vescovo Aiello: “Alle 19:34 il suono delle campane delle chiese in memoria delle vittime” Coronavirus, in Campania da mercoledì 25 novembre si torna in classe per l’Infanzia e prime classi della Primaria

Basket, Pala del Mauro squalificato per due turni: gara 2 in campo neutro. Rigettato il ricorso, nota della Sidigas

Pubblicato in data: 14/5/2018 alle ore:18:25 • Categoria: Avellino Basket

La Corte Sportiva di Appello, nella seduta odierna, ha rigettato il reclamo presentato dalla Sidigas Scandone Avellino avverso la squalifica di due giornate del campo di gioco comminata dal Giudice Sportivo. 

Due giornate di squalifica per il Pala del Mauro: “per lancio di due oggetti contundenti (una monetina e una bottiglietta piena d’acqua) che colpivano il secondo ed il terzo arbitro con lieve danno (escoriazione e gonfiore ad una mano) per quest’ultimo. Nonché offese collettive frequenti del pubblico verso gli arbitri”.
La società Sidigas Scandone Avellino ha presentato nel pomeriggio ricorso, rigettato dalla Corte Sportiva di Appello.
La società sportiva con una nota “si dichiara profondamente dispiaciuta per gli attimi di tensione e per gli eventi incresciosi che si sono verificati al termine di Gara-1 contro la Dolomiti Energia Trentino. Il sodalizio irpino, da sempre in prima linea per far sì che lo sport incarni il valore della serenità e i principi dell’ospitalità, è molto rammaricato e prende le distanze da determinati comportamenti di riprovata inciviltà. Il lancio di oggetti verificatosi a fine partita è un atto lontano dalla Curva e da tutta la tifoseria biancoverde, che da sempre si distingue per correttezza e sportività. La società spera che la serie dei quarti di finale playoff possa continuare all’insegna dell’intensità e dei rapporti di rispetto reciproco”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *