alpadesa
  
domenica 24 marzo 2019
Flash news:   Si amplia la sosta a pagamento in via Appia: strisce blu in arrivo dalla rotatoria della Maddalena fino al passaggio a livello. L’assessore Musto: “tutelati residenti e commercianti” “Lettera aperta a mio padre”, Luigi Caputo ricorda commosso il papà Pasquale Giornate FAI di Primavera, appuntamento oggi e domani: Abellinum e Specus in mostra Colpisce con un calcio il compagno di scuola mandandolo in ospedale Madre e figlia assolte dall’accusa di minacce Ermete Green Volley Marcello, tie-break amaro: vince il Marano 3 a 1. Esordio vincente per l’under 13 Ventimila giovani in corteo contro tutte le mafie Il Ventuno marzo nei versi di Gabriele De Masi “Ritorno al Partenio”, mini abbonamento per le due gare interne dei lupi L’ex sede Asl di via Tiratore nel mirino dei vandali: tiro al bersaglio contro le finestre del piano terra. FOTO

La società Abellinum Calcio 2012 scrive a Babbo Natale: “perché il sindaco non risponde”

Pubblicato in data: 18/12/2018 alle ore:15:17 • Categoria: AttualitàStampa Articolo


La nota della società Abellinum Calcio 2012

Caro Babbo Natale,
mi chiamo Abellinum Calcio. Sono una bambina nata nel 2012 e ho quasi sette anni. Anche se per l’inagibilità di casa ho vissuto per un anno a Cesinali e un anno a Pratola Serra, io sono di Atripalda; i miei genitori sono di Atripalda e voglio vivere a lungo nel mio Paese.

Avrei tante cose da chiederti; forse alcune sono troppo costose, ma altre costano davvero poco e spero che tu me le possa portare, anche perchè sono stata brava e non ho mai fatto fare brutte figure, né al mio Paese, né ai miei genitori e neppure agli amici di famiglia.

Ti elenco allora i miei desideri, in ordine di costo:

1) vorrei che il pavimento di casa mia avesse l’erbetta sintetica invece del cemento ricoperto di terra, perchè quando piove si appantana tutto e quando fa caldo si alza un polverone che arriva a San Potito. Ormai il pavimento in erbetta lo hanno quasi tutte le mie amiche, anche quelle che vivono nei Paesi più piccolini della Provincia; non me la devi comprare coi soldi tuoi, ma con i contributi europei, nazionali e regionali e posso contribuire anche io con la mia paghetta; se me la regali, non farò più brutta figura con le mie amiche e i loro genitori e certamente se ne andranno a casa loro con un bel ricordo del nostro Paese;

2) vorrei che mi facessi mettere a posto tutti i documenti di casa, così posso mettere anche un angolo bar, per ospitare quelli che vengono a trovarmi. Papà dice che questa possibilità era scritta nel contratto e che ha speso oltre 1.300 euro per fare le domande e i documenti, ma ha trovato solo 5.000 euro di multa;

3) vorrei un Assessore del mio Paese, magari quello che dice che si occupa di sport, che venisse ogni tanto a trovarmi. Non dico che deve venire una volta ogni 15 giorni, ma almeno una volta all’anno per passare 90 minuti con me e farmi sentire una risorsa e non un problema per Atripalda.

Spero che non fai come il Sindaco che non risponde mai alle mie letterine.

Ti avviso: se non mi porti nessuno di questi regali, allora mi rivolgerò alla Befana; la faccio venire e le rubo la scopa. E siccome non sono di grandi pretese, la scopa invece che per volare la userò per spazzare.

Ti voglio bene. Ciao, Buon Natale e Buon Anno da Atripalda.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una replica a “La società Abellinum Calcio 2012 scrive a Babbo Natale: “perché il sindaco non risponde””

  1. lupone ha detto:

    scrivete al patreterno o andate a chi l’ha visto pe ril sindaco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *