gioved� 20 giugno 2024
Flash news:   Ponte delle Filande, si assembrano le travi metalliche: a luglio l’apertura Finanziato il progetto di realizzazione di un nuovo asilo nido in via Adamo Furto in una tabaccheria di via Appia: rubati i Gratta e Vinci “Amarsi Ancora“: la nuova campagna abbonamenti dell’Us Avellino 1912 Presentata “L’Irpinia Corre”, la gara podistica che si tiene ad Atripalda domenica 23 giugno. Foto Atripalda, finisce in carcere il 30enne denunciato dai Carabinieri per aver provocato danni a veicoli e automobilisti Torna “L’Irpinia Corre”, la storica gara podistica ad Atripalda domenica 23 giugno Europee, l’analisi del voto del circolo Fdi Atripalda Domenica a parco Acacie “Dedicato a chi non c’è più” IV edizione La Del Fes vince a Montecatini e approda in A2

L’Avellino batte il Picerno: tredicesima vittoria consecutiva e semifinali scudetto

Pubblicato in data: 22/5/2019 alle ore:23:29 • Categoria: Avellino Calcio

La seconda vittoria nel raggruppamento, tredicesima di fila, manda la Calcio Avellino SSD alle semifinali scudetto. A permettere ai lupi di agguantare i tre punti il solito Alessandro De Vena, autore della sua 23esima marcatura stagionale. La partita è stata caratterizzata da ritmi altissimi e dalla qualità che si confà alle due formazioni in campo. I padroni di casa si rendono subito pericolosi ma Ettore Lagomarsini è bravissimo nel neutralizzare il rigore concesso da Piazzini al 12′. Il Picerno prova a sfruttare la profondità ma è l’Avellino a rendersi pericoloso prima con De Vena e poi con Tribuzzi. Dopo qualche batti e ribatti è il numero 10 biancoverde a schiacciare di testa il pallone in rete, fissando il risultato sull’ 1-0.

L’Avellino si allenerà domattina e poi i giocatori di Mister Bucaro godranno di tre giorni di permesso: la prima seduta settimanale è fissata per lunedì alle ore 15.

“E’ bello essere tra le prime quattro d’Italia anche perché siamo l’unica realtà che rappresenta il centro-sud e questo ci inorgoglisce – ha dichiarato mister Bucaro a fine gara – ora andremo a giocarcela senza paura di nessuno. Affronteremo squadre di blasone ma noi siamo l’Avellino e quindi è nostro dovere provare ad ottenere il massimo”.

“Sono contento per la mia prestazione ma ancora di più per il risultato raggiunto – ha dichiarato Ettore Lagomarsiniil  campionato vinto è un qualcosa che non ci toglierà nessuno ed è un’impresa che resta, questo percorso nella poule scudetto è altrettanto importante e rende merito ad un gruppo di professionisti in cui tutti sanno farsi trovare pronti. I complimenti di Bucaro? Lo ringrazio, le prestazioni sono una conseguenza della chimica che si è creata nello spogliatoio”.

Tabellino

Picerno-Avellino 0-1

Marcatori: 36′ st De Vena.

Picerno (3-5-2): Coletta; Fiumara (23′ st Sambou), Corso, Ligorio; Cesarano (14′ st Caiazza), Kosovan, Corso (17′ st Conte), Vanacore, Langone (29′ st Lordi); Gallon (9′ st Tedesco), Santaniello.

A disp.: Fusco, Impagliazzo, Bassini, Monaco.

All.: Giacomarro.

Avellino (4-3-3): Lagomarsini; Betti, Dondoni, Capitanio, Parisi; Da Dalt (22′ st Pepe), Matute (1′ st Gerbaudo), Buono (43′ st Patrignani); Ciotola (1′ st Di Paolantonio), De Vena, Carbonelli (1′ st Tribuzzi).

A disp.: Longobardi, Dionisi, Rizzo, Alfageme.

All.: Bucaro.

Arbitro: Piazzini di Prato.

Assistenti: Collavo di Treviso e Peloso di Nichelino.

Note: al 12′ pt Lagomarsini para un calcio di rigore a Santaniello;

Espulsi: 48u2032 st Gerbaudo;

Ammoniti: 33′ pt Matute, 6′ st Betti, 22′ st Fiumara (gioco scorretto); 47′ st Pepe (comportamento non regolamentare);

Angoli 7-4;

Recuperi 1′ pt e 5′ st.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *