alpadesa
  
Flash news:   Buona affluenza per la prima Notte Bianca atripaldese in via Gramsci. FOTO Us Avellino, Aniello Martone è il nuovo Direttore Generale Us Avellino, trovato l’accordo: presidente Luigi Izzo e Nicola Circelli vice Le studentesse atripaldesi Silvia Minichini e Chiara Pierno premiate all’Università di Salerno Muore a 36 anni, addio ad Angelo De Angelis: Original Fans e Scandone in lutto Scompare tragicamente il dirigente del Fomez, professore e intellettuale Peppino Pennella L’Avellino batte 3-1 la Sicula Leonzio. Foto Quattro Notti Bianche ad Atripalda: si parte stasera da via Gramsci tra Villaggio di Babbo Natale, luci d’artista, musica live, street food e artisti di strada Danneggia il sensore dell’impianto di allarme di un negozio di elettronica, denunciato dai Carabinieri di Atripalda “Regalo un sorriso ad un bambino” per donare nuovi giocattoli ai più piccini di Atripalda meno fortunati

Accese le luminarie per il Natale ad Atripalda e il via al Calendario dell’Avvento. Foto

Pubblicato in data: 2/12/2019 alle ore:16:37 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

Accese le luminarie di Natale ad Atripalda ieri sera. Il sindaco Giuseppe Spagnuolo ha dato il via ai festeggiamenti per il Natale in città che vedrà quattro Notti Bianche con animazione, musica, street food e artisti di strada e la pista di pattinaggio sul ghiaccio ICE in via di allestimento in piazza Umberto dall’associazione “Acsi Sport 2000”, concedendo anche il patrocinio (esonero pagamento Icp, affissione e sostenendo l’iniziativa concedendo l’utilizzo dell’energia elettrica, con un contributo del 50% dei consumi registrati sino alla soglia massima di spesa a carico del Comune  di 5mila euro).
Le strade abbellite (per un costo di 15mila euro) con lacci e stelle sono via Appia, via Roma, via Manfredi , via Pianodardine fino alla suola Masi, via Melfi, via Aldo Moro, via Gramsci, via Fiume, via Aversa, via Santi Sabino e Romolo, via Ferrovia, piazzetta del mercatino rionale di piazza Alpini d’Orta, piazza Garibaldi, via Cammarota, via San Nicola, via Cassese e piazza Cassese e infine piazza Umberto.
Ieri sera con il primo cittadino anche l’Amministrazione con l’assessore al Commercio Mirko Musto, che ha seguito tutto l’iter voluto dal Comune che quest’anno si è sostituito ai commercianti, instllando le luminarie, e gli esponenti di maggioranza Del Mauro, Palladino, Gambale, il neo comandante dei Carabinieri Passato, la dirigente scolastica dell’istituto comprensivo “De Amicis-Masi” Amalia Carbone e quella del liceo scientifico “De Caprariis” Maria Stella Berardino, i parroci Don Ranieri e don Fabio, il presidente della Pro Loco Atripaldesee Lello Labate e tanti cittadini.
Proprio la Pro Loco quest’anno ha allestito sulla rotatoria della Maddalena il Calendario dell’Avvento «in collaborazione con tutte le associazioni della città. Grazie alla sinergia con i commercianti di via Roma, verrà realizzata una lotteria per i bambini con la quale il piccolo vincitore potrà ritirare ogni giorno il suo premio in uno dei negozi della via dello shopping atripaldese».
Quattro infine le Notti Bianche previste in questo mese con occasioni di shopping, Street Food, Villaggio di Babbo Natale, gonfiabili, artisti di strada e musica. Si parte l’8 dicembre in via Gramsci. Poi il 14 dicembre evento in piazza Umberto I e via Manfredi. Il 15 dicembre toccherà a via Roma dalle ore 10 fino alle ore 22 con trenino, street food, musica dal vivo, artisti di strada, fattoria didattica in piazza Vittorio Veneto, Villaggio di Babbo Natale ed esposizioni di auto e moto d’epoca. Infine il 22 dicembre toccherà a via Fiume, via Aversa e via Santi Sabino e Romolo.

Print Friendly, PDF & Email

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *