domenica 21 luglio 2024
Flash news:   Atripalda in lutto: oggi l’addio ad Angela Romano de “I Sognatori” Violento incidente tra due auto ieri sera sulla Statale Settebis Cambi e riorganizzazione della pianta organica al Comune di Atripalda Dolore e commozione per l’ultimo saluto all’ex consigliere comunale Emilio Moschella Atripalda, appuntamento con cinema e teatro: “Rive incantate lungo il fiume” Il torrente Salzola si tinge di rosa: nuovi scarichi abusivi nel tratto che attraversa Atripalda Il Presidente della Repubblica ha concesso la grazia al dottore Carlo Iannace Madonna del Carmelo, niente festa civile quest’anno ad Atripalda Sospiro di sollievo ad Atripalda: Roberto ritrovato a Napoli Sabato presentazione del nuovo libro di Andrea Perciato

Avellino, arriva il portiere Andrea Dini

Pubblicato in data: 24/1/2020 alle ore:19:07 • Categoria: Avellino Calcio

Il club comunica di aver raggiunto l’accordo per l’acquisizione a titolo temporaneo delle prestazioni del portiere Andrea Dini.

Di proprietà del Parma, Dini rientra dal prestito al Trapani, società con la quale lo scorso anno ha ottenuto, da titolare (39 presenze), la promozione in serie B attraverso i playoff.

è cresciuto calcisticamente a Rimini, società con la quale ha avuto la prima convocazione tra i professionisti a 16 anni, prima di difenderne i pali in serie D.

“Nonostante la giovane età – dichiara il direttore sportivo Carlo MusaAndrea Dini è già un portiere di sicura affidabilità in questa categoria, come ampiamente dimostrato la scorsa stagione a Trapani dove è stato protagonista assoluto. Il suo arrivo ci permette di potenziare ulteriormente l’organico aggiungendo un plus sia qualitativo che di mentalità derivante dall’esperienza vincente che l’atleta ha avuto”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *