Flash news:   Elezioni Provincia di Avellino, cinque liste in corsa: sarà sfida D’Agostino-Buonopane. Per Atripalda in campo il consigliere Franco Mazzariello I fondi della sicurezza urbana per rendere più sicure le strade di Atripalda. Foto Dogana dei Grani, inaugurato l’Infopoint di “Sistema Irpinia”, il sindaco: «un hub per attrarre visitatori ad Atripalda». Foto Periferie nel degrado, la denuncia del consigliere Franco Mazzariello Raccordo autostradale Av-Sa: restringimenti della carreggiata sud ad Atripalda per lavori Natale ad Atripalda con Giullarte e luminarie “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne”, l’appello dei Carabinieri: “Trovate sempre il coraggio di denunciare” Alvanite, palazzine in pessime condizioni: appello a Spagnuolo: «Attendiamo ancora una risposta» Anfiteatro via Appia, le proposte del comitato Abellinum al sindaco: «Nuova indagine, apposizione del vincolo sull’area e delocalizzazione del distributore». Foto Terremoto dell’80, il sottosegretario all’Interno Sibilia: “Un dovere ricordare le vittime dì quel disastro, che pure però diede i natali al sistema di Protezione Civile”

La denuncia dell’avvocato Angelo Maietta: “Papà ancora senza vaccino, porto tutti in Tribunale”

Pubblicato in data: 27/3/2021 alle ore:17:04 • Categoria: Attualità

“Mio padre, 81enne, operato 2 volte al cuore, è ancora in attesa del vaccino e sono pronto a denunciare tutti”. A parlare è l’avvocato Angelo Maietta di Atripalda pronto a rivolgersi alla Procura della Repubblica di Avellino per quanto sta accadendo al familiare: “Mio padre era in lista ad Atripalda per vaccinarsi il 10 marzo scorso. Quel giorno, però, ha avuto un malore e non si è potuto recare al centro vaccinale, informato telefonicamente. Da cento hanno comunicato a mio padre che poteva presentarsi l’indomani mattina, avendo diritto alla vaccinazione”.

Il giorno dopo però al Punto Vaccinale di Atripalda al signor Vittorio Maietta, ex assessore comunale, è stato negato il vaccino: “Dopo una lunga attesa a mio padre è stato detto che non poteva vaccinarsi, avendo saltato il turno”. Subito l’avvocato ha contattato l’Asl e il Comune di Atripalda. “il sindaco di Atripalda, contattato da mio padre, non ha mai risposto al telefono. Sono stato contattato dalla dottoressa Morgante che mi ha chiesto scusa a nome dell’ASL e mi ha assicurato che risolverà la questione. “Mio padre è ancora in attesa ad oggi di ricevere il vaccino e sta sotto stress per la paura del virus. Sono pronto a denunciare tutti. Come mio padre ci sono 50 over 80 che non sono stati vaccinati. L’Asl dice che sono stati tutti vaccinato. Allora mi chiedo a chi sono state fatte le fiale? Chiedo che vengono rese perciò note le liste di chi è stato vaccinato ad Atripalda in questi giorni perché non possono opporre la privacy visto che ci sono le liste in comune”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *