Flash news:   Verso le Amministrative 2022, nasce il comitato civico “Dna Atripalda” Rapina al Tabacchi di via Aversa, cresce la paura in città. Renzulli: “chiediamo più sicurezza e il potenziamento della stazione dei Carabinieri” Lutto Carmine Gaita, il cordoglio di AtripaldaNews Parcometri, è scontro in città: l’opposizione accusa: «Le priorità sono altre, 933mila euro sperperati» Stadio comunale, Idea Atripalda: “bisogna prendersi cura del patrimonio che si ha a disposizione” Ciclismo, il team Eco Evolution Bike presenta le nuove divise Torna il “Cinema in Piazzetta” di Laika, stasera prima proiezione con “Frankenstein Junior” Rapina nel primo pomeriggio al Tabacchi di via Aversa ad Atripalda: portato via l’incasso Pallonate volanti e comportamenti incivili in piazza Umberto: scattano i controlli dei vigili urbani e con la videosorveglianza le sanzioni Palazzo Caracciolo, ripuliti i giardini dell’antica dimora per consentire visite guidate e concerti all’aperto. Foto

La denuncia dell’avvocato Angelo Maietta: “Papà ancora senza vaccino, porto tutti in Tribunale”

Pubblicato in data: 27/3/2021 alle ore:17:04 • Categoria: Attualità

“Mio padre, 81enne, operato 2 volte al cuore, è ancora in attesa del vaccino e sono pronto a denunciare tutti”. A parlare è l’avvocato Angelo Maietta di Atripalda pronto a rivolgersi alla Procura della Repubblica di Avellino per quanto sta accadendo al familiare: “Mio padre era in lista ad Atripalda per vaccinarsi il 10 marzo scorso. Quel giorno, però, ha avuto un malore e non si è potuto recare al centro vaccinale, informato telefonicamente. Da cento hanno comunicato a mio padre che poteva presentarsi l’indomani mattina, avendo diritto alla vaccinazione”.

Il giorno dopo però al Punto Vaccinale di Atripalda al signor Vittorio Maietta, ex assessore comunale, è stato negato il vaccino: “Dopo una lunga attesa a mio padre è stato detto che non poteva vaccinarsi, avendo saltato il turno”. Subito l’avvocato ha contattato l’Asl e il Comune di Atripalda. “il sindaco di Atripalda, contattato da mio padre, non ha mai risposto al telefono. Sono stato contattato dalla dottoressa Morgante che mi ha chiesto scusa a nome dell’ASL e mi ha assicurato che risolverà la questione. “Mio padre è ancora in attesa ad oggi di ricevere il vaccino e sta sotto stress per la paura del virus. Sono pronto a denunciare tutti. Come mio padre ci sono 50 over 80 che non sono stati vaccinati. L’Asl dice che sono stati tutti vaccinato. Allora mi chiedo a chi sono state fatte le fiale? Chiedo che vengono rese perciò note le liste di chi è stato vaccinato ad Atripalda in questi giorni perché non possono opporre la privacy visto che ci sono le liste in comune”.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *