Flash news:   Rendiconto 2020, Paolo Spagnuolo attacca: «il sindaco nasconde i fallimenti con un comizio elettorale». Foto – Parte 2 Rendiconto approvato, il sindaco Spagnuolo: «Abbiamo risanato le finanze con risultati ampiamente positivi». Foto – Parte 1 Concerto “Fairy Guitar Quartet” sabato sera nella suggestiva cornice del parco archeologico di Abellinum Campetto di contrada Ischia, affidati i lavori: scatta il divieto di sosta Stasera in Consiglio il Rendiconto in chiave autovelox: il Prc chiede le dimissioni dell’assessore Urciuoli Coronavirus, primo caso di positività alla scuola Primaria di Atripalda: classe in Dad Incidente mortale sul Raccordo Av-Sa, muore autotrasportatore. Chiuso al traffico il tratto Atripalda-Serino. Foto Festeggiamenti San Sabino, il monito del Vescovo Aiello: “attenti ai trasformismi” e don Fabio: “il Santo metta il sale in testa ai candidati alle amministrative”. Foto Viabilità ad Atripalda, intervento per la messa in sicurezza delle strade e di parco Acacie Scuola media “Masi”, indetta la gara da 4,5 milioni di euro per l’antisismica

Autovelox, confermata la gestione delle multe: nel 2020 incassi per oltre 4 milioni di euro

Pubblicato in data: 21/5/2021 alle ore:09:49 • Categoria: Attualità

La Maggioli S.p.A. di Sant’Arcangelo di Romagna succede a se stessa ad Atripalda nella gestione del servizio delle multe elevate lungo la Variante con l’autovelox e sulle violazioni amministrative del Suap. E’ questo l’esito della gara d’appalto svoltasi al Comune del Sabato per l’appalto del servizio di gestione dei procedimenti sanzionatori al Codice della Strada per cinque anni.
Il costo complessivo di aggiudicazione è di 571.696,00 euro essendo l’offerta della Maggioli più vantaggiosa economicamente.
La determina di aggiudicazione definita, a firma del Responsabile del III Settore – Area di Vigilanza – Comandante della Polizia Municipale, capitano Domenico Giannetta, è stata pubblicata all’albo pretorio.
Due le offerte arrivate a Palazzo di città: oltre quella della Maggioli anche quella della società Euten Srl di Roma.
L’Amministrazione del sindaco Giuseppe Spagnuolo, a maggio dello scorso anno, aveva affidato proprio alla ditta Maggioli S.p.A. di Sant’Arcangelo di Romagna il servizio di gestione delle multe tra cui quelle elevate con l’autovelox installato lungo la Variante 7bis. Migliaia di verbali al mese rilevati dall’occhio elettronico per violazione ai limiti di velocità lungo la strada di scorrimento veloce che conduce al casello autostradale di Avellino Est.
Ma l’appalto si era concluso in via anticipata al raggiungimento della somma di aggiudicazione pari a 190.450,00 euro oltre Iva.. Da qui l’indizione di una nuova gara a procedura aperta che ha visto l’azienda di Sant’Arcangelo di Romagna succedere a se stessa.
La Maggioli provvederà alla gestione dei procedimenti sanzionatori del Codice della Strada, delle violazioni amministrative e del Suap, con la lavorazione dei verbali, la relativa notifica e gestione finanziaria. Oltre a fornire software, apparecchiature e formazione, dovrà notificare al trasgressore il verbale contestato, dovrà procedere alla gestione degli incassi e anche dei ricorsi al Prefetto attraverso il Sistema Informatico Sanzionatorio Amministrativo, e quelli al contenzioso dinanzi al Giudice di Pace e in Cassazione.
La media dei verbali annui è pari a 20mila mentre il numero delle pratiche del Suap cartacee è pari a mille. L’Amministrazione guidata dal sindaco Giuseppe Spagnuolo si è anche affidata ad un legale esterno per fronteggiare la mole di ricorsi relativi alle multe da autovelox all’avvocato Serena Violano del Foro di Avellino con un impegno di spesa di 39.000,00 euro.
L’autovelox sta risultando comunque uno strumento utile per risanare il bilancio di Palazzo di città Per il 2020 gli incassi sono stati superiori alle previsioni di bilancio di 4 milioni di euro.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *