domenica 23 gennaio 2022
Flash news:   L’ex sindaco Gerardo Capaldo regala la storia della Dc alla biblioteca comunale di Atripalda. Foto Pnrr, il Consorzio A5 di Atripalda lancia la campagna di ascolto del territorio “Cantiere Idee“ In Irpinia positive al Covid 542 persone: 15 residenti nel comune di Atripalda Passaggio a livello di via Appia: riunione tra Comune, Rfi e Regione Campania. Spagnuolo: “scelta la nostra proposta, sarà realizzato un ponte sopraelevato” Soppressione passaggio a livello di via Appia, Petracca: “risultato concreto, cosi siamo al fianco dei territori” Covid-19 nuovo aggiornamento, 513 positivi in Irpinia: 18 residenti nel comune di Atripalda Spagnuolo: «l’ex sindaco lasciò in regalo alla città un Comune sull’orlo del dissesto» Addio al professore Sabino Di Paolo, dolore in città Assunzioni al Comune di Atripalda, l’affondo di Paolo Spagnuolo: «solo annunci roboanti» Covid 19, 563 contagi in Irpinia: 11 residenti nel comune di Atripalda

Lupi battuti dal Monterosi, conferenza stampa del presidente dell’Us Avellino

Pubblicato in data: 6/10/2021 alle ore:12:24 • Categoria: Avellino Calcio

Per fare chiarezza rispetto alla posizione di mister Piero Braglia, ieri pomeriggio è intervenuto in conferenza stampa il presidente Angelo Antonio D’Agostino.

La sconfitta contro Monterosi ha deluso tutti, noi in primis. E’ chiaro che in questo momento non siamo soddisfatti della classifica, delle prestazioni e dei risultati della squadra. Le ultime 36 ore le abbiamo trascorse a confrontarci: con il direttore, con i calciatori ed è anche vero che abbiamo contattato altri allenatori.

Il risultato delle nostre valutazioni è che, per il momento, cambiare il mister non è la cosa giusta. Un allenatore si cambia quando non ha più nulla da dare, quando la squadra non lo segue. Nelle ultime ore ho costatato che non è questa la situazione di mister Braglia. Anche nella scorsa stagione abbiamo vissuto momenti difficili, ed anche in quelle circostanze (nello specifico dopo la brutta sconfitta di Bari) mi veniva chiesto l’esonero del mister. La perseveranza, almeno nello scorso campionato, ci diede ragione. 

Capisco l’amarezza di tutti, anche noi siamo amareggiati. Sono convinto, però, che stringendoci intorno al progetto tecnico in essere riusciremo a tirarci fuori da questo momento negativo. Sono quì a metterci la faccia perchè credo in quello che sto dicendo e, qualora le cose dovessero precipitare, non mi tirerò dietro rispetto agli impegni presi ma oggi sono qui per dare FIDUCIA a Piero Braglia”. 

A margine della conferenza è intervenuto anche il direttore sportivo Salvatore Di Somma.

“Sono convinto che abbiamo una squadra forte, altrimenti mi sarei dimesso. In questo inizio di campionato non abbiamo avuto i tre esterni e per questo il mister ha dovuto fare di necessità virtù. Gli errori li commettiamo tutti, quindi penso anche noi. Ma siamo sicuri che possiamo risollevarci

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *