domenica 21 aprile 2024
Flash news:   Sospiro di sollievo per Tonia Romano: l’ex naufraga torna a casa Cambia la modalità di raccolta dei rifiuti ad Atripalda I vigili del fuoco recuperano un cagnolino dal letto del fiume Sabato Arresti ex sindaco Festa, ecco la nota della Procura di Avellino La Procura dispone gli arresti domiciliari per il sindaco dimissionario di Avellino Tragedia in via Appia, ventottenne di Mugnano muore stroncato da un infarto dopo una cena Restituzione deleghe Mazzariello, l’ex sindaco attacca: «l’amministrazione non ha visione e progettualità» Francesco Mazzariello restituisce le deleghe ai Lavori Pubblici e al Pnrr nelle mani del sindaco Paolo Spagnuolo La Scandone sconfitta a Piazza Armerina Avellino-Benevento, stasera lo stadio “Partenio-Lombardi” è sold out

Amministrative 2022, il sindaco uscente Giuseppe Spagnuolo presenta la lista: «Impegno, dedizione e concretezza è il filo che ci tiene insieme per il futuro di Atripalda». Foto

Pubblicato in data: 20/5/2022 alle ore:14:19 • Categoria: Politica

«Impegno, dedizione, concretezza, sono queste le parole chiave di questa campagna elettorale e con cui ci presentiamo agli elettori di Atripalda. Senza astio, che lasciamo agli altri, a chi ci attacca con violenza. Noi a tutto questo anteponiamo la forza delle nostre idee. Non scenderemo mai su questo terreno, ma voleremo sempre più alto». A parlare è il sindaco Giuseppe Spagnuolo che ieri sera ha presentato i candidati della lista “Atripalda Futura” nel comitato elettorale in piazza Umberto I. «Tra tutti coloro che sono candidati con me ho trovato motivazioni varie alla base della loro decisione di impegnarsi, tutte valide, ma il filo che ci tiene insieme è il futuro di Atripalda, contribuire a costruire un futuro migliore per la nostra città. Agiamo in continuità con la nostra amministrazione e la conferma arriva dal fatto che tutta la Giunta municipale è in lista. Ma poi ci sono nuovi innesti, persone che hanno espresso la volontà di mettersi in gioco, alcuni nuovamente perché già hanno avuto in passato esperienze amministrative, altri per la prima volta».
Non si sottrarrà al confronto con gli altri candidati a sindaco anzi «auspico che si faccia in modo che le cose risulteranno più chiare e avrò piacere di chiarire meglio una serie di aspetti. Un confronto diretto offrirà alla città degli elementi in più per poter scegliere». La traccia che segue il primo cittadino è «costruire un futuro migliore. Abbiamo maggiore esperienza rispetto a cinque anni fa. C’è un gruppo che in questi cinque anni ha avuto modo di affrontare i problemi di Atripalda e di immaginare possibili soluzioni. In lista sono rappresentate diverse sensibilità politiche e rappresentanti di realtà associative che sono dentro il tessuto sociale della città, tutti accomunati dalla conoscenza della città, dall’essere da sempre impegnati per il suo bene». Rivendica «la qualità delle persone che sono candidate, le tante competenze professionali che sono il valore aggiunto. Utilizzeremo questi giorni per spiegare il programma che abbiamo presentato che nasce in continuità con quanto fatto ma che prevede nuove prospettive. Alla base, non mi stancherò mai di dirlo, c’è il risanamento che siamo riusciti a raggiugere dopo anni di duro lavoro». L’azione si muoverà lungo due direttrici: «da un lato metteremo a sistema tutti gli investimenti già in campo a cui si aggiungeranno i progetti che abbiamo candidato sul Pnrr e quelli che ancora dovremo candidare e poi metteremo in piedi politiche indirizzate al sostegno delle famiglie. Con l’obiettivo di una comunità sempre più coesa. Oggi abbiamo un Comune in equilibrio e questo ci consentirà di scegliere, di individuare i punti e le questioni su cui intervenire. Possiamo fare davvero quel salto di qualità che abbiamo in mente».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *