domenica 23 giugno 2024
Flash news:   Il sindaco Spagnuolo verso Fi, il segretario cittadino Pd Malavena: ”condotta ambivalente” Lesioni colpose ed omessa custodia di animali, tre rinviati a giudizio: 57enne assalito da due pitbull si costituisce parte civile Rissa al bar di via Appia: tutti assolti Estorsione e incendio di auto: affidamento in prova per atripaldese Convegno del Gruppo Archeologico La Civita presso la chiesa di San Nicola False dichiarazioni:processo da rifare per atripaldese Emergenza caldo, il Consorzio A5 attiva un numero verde Ponte delle Filande, si assembrano le travi metalliche: a luglio l’apertura Finanziato il progetto di realizzazione di un nuovo asilo nido in via Adamo Furto in una tabaccheria di via Appia: rubati i Gratta e Vinci

Amministrative 2022, il sindaco Paolo Spagnuolo nomina la Giunta: “segnale di discontinuità a tempo di record”

Pubblicato in data: 18/6/2022 alle ore:07:53 • Categoria: Politica

“Mercoledì pomeriggio, a soli due giorni dallo spoglio elettorale, si è svolta una riunione nel corso della quale è stata nominata la nuova Giunta e sono state conferite le deleghe a tutti i consiglieri eletti, notificate agli stessi nella giornata di venerdì, quando è stato pubblicato il decreto sull’albo pretorio del Comune.

Ho voluto dare un forte segnale di discontinuità rispetto alle consuetudini del passato, soprattutto perché la città ha bisogno di una squadra operativa fin da subito. Non ci sarà nessun momento di rilassamento post-campagna elettorale, in piena sintonia con lo spirito con cui ci siamo approcciati alla campagna elettorale.

Non a caso il nome della lista era “Attiva Atripalda”, che sarà anche il nome del gruppo consiliare. Dunque, subito a lavoro con un primo record!”.

Per se il primo cittadino conserva le deleghe all’Urbanistica e al Contenzioso. Come anticipato a ricoprire il ruolo di vicesindaco è Mimmo Landi con deleghe all’Ambiente e Decoro Urbano, Affari Istituzionali, Finanze e Tributi. Un ritorno per lui al Bilancio, assessorato ricoperto già dal 2012 al 2017 nel primo sindacato di Paolo Spagnuolo. La consigliera più votata Gianna Parziale è assessore a Commercio, Attività produttive, Suap, Eventi e Manifestazioni.
Nell’esecutivo cittadino anche l’ex presidente della Pro Loco Lello Labate con delega alla Pubblica Istruzione e Fabiola Scioscia nominata assessore alle Politiche sociali e all’Edilizia Residenziale Pubblica. In giunta entra anche Antonio Guancia, nella casella lasciata libera da Mazzariello, con la delega allo Sport e Diritto alla salute.
A tutti i consiglieri di maggioranza sono state conferite dal sindaco delle deleghe. Al consigliere comunale Franco Mazzariello, che ricopre anche il ruolo di consigliere provinciale, la delega ai Lavori Pubblici e alla Programmazione Pnrr. Nei prossimi mesi Mazzariello è stato individuato dalla maggioranza anche per ricoprire il ruolo di Presidente del Consiglio comunale di Atripalda, la nuova figura voluta dalla fascia tricolore che avrà il compito di organizzare e dirigere i lavori consiliari. Ma prima della elezione a Presidente del Consiglio si dovrà mettere mano allo Statuto e al Regolamento del parlamentino cittadino che non prevede questa figura.

Al consigliere Andrea Montuori le deleghe alle Politiche Giovanili, al Forum dei giovani, Tutela degli animali. Amministrazione digitale e smart city. Per il consigliere comunale Lello Barbarisi è un ritorno al Turismo, Cultura e Valorizzazione del patrimonio storico ed artistico. Alla neo eletta consigliera Maria Fasano la delega alla Polizia municipale, alla Protezione civile e alle Politiche per la disabilità. Ed ancora alle neo elette Giusy Pizzano le Pari opportunità, Rapporti con le associazioni e Periferie mentre infine alla consigliera Carmen Trasente la delega al Personale, Patrimonio e Servizi cimiteriali

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *