Flash news:   Trentenne di Atripalda denunciato dai Carabinieri per possesso di un coltello a serramanico Caro bollette, fondi dal Comune per le famiglie in difficoltà: domande entro venerdì 9 novembre Dipendenza da consumo di droga, alcol ed episodi di bullismo tra i giovani: convegno al Comune. Foto Laceno d’oro International Film Festival al via ad Avellino Addio a Gerardo Bianco, padre dell’Ulivo e grande meridionalista Elezione Presidente del Consiglio comunale di Atripalda: pronta la stanza per la nuova figura istituzionale con scrivania e bandiere. Foto Scontro in aula per l’elezione del Presidente del Consiglio comunale di Atripalda: è Francesco Mazzariello. L’opposizione abbandona il parlamentino Caccia agli assegnatori morosi dei posteggi del mercato settimanale di Atripalda: revocate una decina di licenze Gestione del verde pubblico, il sindaco: «Puntiamo a prevedere, in base all’omogeneità degli interventi da fare, di dividere la città in più parti e dì sviluppare una serie di gare per gli affidamenti». foto I commercianti di via Roma con l’Amministrazione accendono le luminarie di Natale. Foto

Amministrative 2022, il capogruppo consiliare di maggioranza Andrea Montuori: “compito prestigioso ma non facile, che spero di esercitare con lealtà, rigore e grande senso di responsabilità”

Pubblicato in data: 29/6/2022 alle ore:16:09 • Categoria: Politica

Nel Consiglio comunale d’insediamento ad Atripalda il neo capogruppo consiliare di maggioranza Andrea Montuori, iscritto al Pd sin dalla costituzione nel 2007, democrat come il sindaco, e già assessore alle politiche giovani e allo sport nella consiliatura Laurenzano, fissa le priorità nello svolgimento del ruolo di portavoce della lista “Attiva Atripalda” a cui unisce le deleghe alle politiche giovanili, forum dei giovani, smart city, digitalizzazione informatica e tutela animali: «Un ringraziamento particolare ai colleghi della maggioranza che hanno scelto di affidarmi dopo anni di conclamata militanza politica il ruolo dì Capogruppo. Un compito prestigioso ma non facile, che spero di esercitare con lealtà, rigore e grande senso di responsabilità. Cercherò di mantenere alto il nome della politica in questo mandato, facendo in modo che in questo luogo, l’unico deputato al confronto politico amministrativo, si svolga un dibattito in modo libero, corretto e leale fra le parti». Montuori non si sottrae al compito: «il 13 giugno il corpo elettorale ha chiaramente e inequivocabilmente indicato in questa maggioranza e in questo sindaco, il gruppo di persone che ha il compito di governare e compiere delle scelte. Scelte che caratterizzeranno la nostra comunità nei prossimi anni. Sono certo che ogni consigliere comunale seduto in quest’aula è spinto da buoni propositi, ma ognuno di noi non deve mai perdere di vista il suo compito principale, quello di amministrare questa città». Rivolge poi un appello anche alle minoranze «mi aspetto un’opposizione costruttiva e propositiva e non e ostruttiva e lesiva rispetto a quello che sarà l’azione della maggioranza. Di questo ne sono certo perché conosco bene i colleghi che ho di fronte a me in questo momento. Conosco la loro storia politica e il rispetto grande che hanno per questa Istituzione». Assicura un dialogo con la città: «questa maggioranza avrà il compito di mantenere forte il dialogo con la cittadinanza, al fine di assicurare una forte partecipazione nei progetti di cambiamento che interesseranno nei prossimi anni. Ci aspettano cinque anni di impegno costante. La pandemia ha lasciato strascichi e abbiamo il dovere di risollevare le sorti di questa città, portandola dove merita, facendo sì che questo civico consesso ritorni ad essere una palestra formativa e il punto di riferimento per tutta la provincia. L’appello che faccio ad ognuno di noi consiglieri comunali è quello di agire sempre in democrazia, come diceva Umberto Eco».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.