venerd� 19 luglio 2024
Flash news:   Violento incidente tra due auto ieri sera sulla Statale Settebis Cambi e riorganizzazione della pianta organica al Comune di Atripalda Dolore e commozione per l’ultimo saluto all’ex consigliere comunale Emilio Moschella Atripalda, appuntamento con cinema e teatro: “Rive incantate lungo il fiume” Il torrente Salzola si tinge di rosa: nuovi scarichi abusivi nel tratto che attraversa Atripalda Il Presidente della Repubblica ha concesso la grazia al dottore Carlo Iannace Madonna del Carmelo, niente festa civile quest’anno ad Atripalda Sospiro di sollievo ad Atripalda: Roberto ritrovato a Napoli Sabato presentazione del nuovo libro di Andrea Perciato Sabato 27 luglio allo stadio Partenio–Lombardi secondo Memorial “Sandro Criscitiello”

Passerella ciclopedonale sul fiume Sabato, al via i lavori di completamento

Pubblicato in data: 14/2/2023 alle ore:17:12 • Categoria: Attualità

Si avviano a conclusione i lavori di completamento della passerella pedonale sul fiume Sabato. Ieri mattina gli operai dell’impresa incaricata hanno recintato l’area di cantiere per procedere al completamento dei lavori di raccordo alla struttura metallica che collega le due sponde del corso d’acqua.
«Da quando ci siamo insediati a metà luglio abbiamo chiesto con il delegato ai lavori pubblici Mazzariello un sopralluogo con l’Utc e la proprietà Rubicondo per verificare come mai fossero trascorsi cinque anni senza che di questo ponte ci fosse più traccia – spiega il sindaco Paolo Spagnuolo -. Abbiamo sollecitato anche la proprietà a portare avanti l’installazione del ponte. E’ emersa in quella circostanza la necessità di cambiare quella che ora l’originaria previsione delle passerelle, perché il ponte era già installato, ma di adeguarlo al progetto della Provincia che momentaneamente è rimasto monco, nel senso che non è il progetto che intendevamo realizzare e di cui ci stiamo interessando con il consigliere provinciale Mazzariello. Ringrazio anticipatamente la famiglia Rubicondo che si è subito attrezzata per adeguare il progetto allo stato dell’arte. Nonostante un notevole incremento dei costi hanno provveduto a risolvere le questioni tecniche e ad acquisire tutti i pareri favorevoli preventivi. E ora nel corso della settimana ci sarà il completamento dei lavori e avremo finalmente la possibilità di aprire questo ponte».
Il ponticello di tipo strallato, con sei cavi in acciaio e struttura portante in cemento armato, largo 2,5 metri e lungo circa 10 metri, consente il transito ai pedoni e alle biciclette da una parte all’altra del fiume, da via Gramsci a parco Rubicondo. L’attraversamento è realizzato dalla ditta “L.R. Legno Srl” rappresentata dall’imprenditore Ugo Felice Antonio Rubicondo così come disciplinato dalla convenzione sottoscritta nel 2013 con il Comune.
«Siamo particolarmente felici perché abbiamo la necessità di deflazionare il traffico – prosegue Spagnuolo -. E contiamo molto su questo perché siamo una città che da 30 anni ha le stesse strade ma al cospetto c’è stata una proliferazione delle immatricolazioni di veicoli e soprattutto un aumento delle attività commerciali. Questo porta flussi di auto per le quali la viabilità non è più sufficiente. E quindi c’è la necessità di aprire ponti. Lo abbiamo fatto con quello di via Santi Sabino e Romolo e vogliamo proseguire anche con questo ponte pedonale».
L’attraversamento consentirà un collegamento pedonale da via Gramsci a via Roma con la piazzetta di Vittorio Veneto dove c’è l’ingresso per la scuola elementare “De Amicis-Masi” «riteniamo che chi debba accompagnare i figli a scuola da via Gramsci può tranquillamente utilizzare il ponte pedonale. E anche chi viene da più lontano può arrivare con l’auto in prossimità del ponte e parcheggiare lungo via Gramsci e da qui proseguire a piedi per accompagnare i figli a scuola, sono 150 metri. Così pensiamo di deflazionare molto il traffico. Inoltre per le attività commerciali creiamo una osmosi tra via Gramsci e via Roma permettendo ai potenziali avventori di raggiungere a piedi le attività commerciali ubicate su entrambi le arterie».
E da ieri mattina nella zona è scattata anche l’ordinanza del comandante della Polizia municipale Domenico Giannetta. Da ieri e fino alla conclusione dei lavori e per tutto l’arco temporale occorrente al completamento dell’attraversamento pedonale sul fiume Sabato, è vietata la sosta lungo via Gramsci, dai civici 34 a 53.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *