sabato 13 luglio 2024
Flash news:   Dolore ad Atripalda per la scomparsa dell’ex consigliere Emilio Moschella: lunedì i funerali Due 30enni atripaldesi accusati di resistenza a pubblico ufficiale in concorso: uno evita il processo  e l’altro viene condannato a 9 mesi di reclusione Maratona dles Dolomite, la prima volta del team Eco Evolution Bike Dal 12 luglio scatta il ritiro nel comune di San Gregorio Magno Comune di Avellino, il discorso d’insediamento del sindaco Laura Nargi: “Sarò al fianco di tutti” 49enne residente ad Atripalda rinviato a giudizio per maltrattamenti nei confronti della moglie e della figlia minore Nuovi rinforzi per la sicurezza dell’Irpinia: 13 Carabinieri assegnati al Comando Provinciale di Avellino L’Us Avellino ingaggia il portiere Antony Iannarilli 45enne di Atripalda acquista un motocoltivatore su internet ma è una truffa  A Mongève Giuseppe Calabrese primo italiano a tagliare il traguardo

Aumenti sosta a pagamanto, Roberto Renzulli (Abc): “Parcheggio in Città, dove la sosta costa quanto il caffè “

Pubblicato in data: 22/2/2023 alle ore:16:28 • Categoria: Politica
Le feste dell’amministrazione Spagnuolo sono finite e il conto, salatissimo, lo dobbiamo pagare noi cittadini. Le dichiarazioni del vicesindaco in merito all’aumento del ticket orario del parcheggio non ci hanno sorpreso, perché già durante la presentazione in Consiglio Comunale della relazione sui benefici della municipalizzata, avevamo avuto dei dubbi in merito. 
La relazione era scarsa, con dei contenuti poco chiari e con delle cifre quasi messe a caso. 
Tant’è vero che alla fine c’era una una voce in  positivo di circa 160.000. 
A distanza a distanza di un mese il vicesindaco dice che si deve aumentare il ticket orario non di poco, ma addirittura del doppio portando la sosta ad un minimo di €1, in più ci annuncia che è tutta l’area metropolitana sarà a pagamento perché i nuovi stalli di sosta partiranno a fine mese, come quelli di Via Appia.
Ma dove sono le aree bianche? Dove  sono localizzate in città le siate non a pagamento? Dovrebbero essere pari al 40%. Tutto questo, dice il Vice Sindaco, per adeguare le tariffe a quelle dei Capoluoghi di Provincia della nostra Regione. Piuttosto ammetta che i conti non tornano, che la relazione era solo una grande bugia con cifre messe a caso, e ammetta che questa Municipalizzata ci porterà al fallimento nel giro di due anni. Pagheremo noi cittadini le stravaganze di questi superpagati amministratori. 
Ci dica anche il Vicesindaco che fine ha fatto il progetto da un milione di euro con tanto di App per agevolare gli automobilisti a trovare posto in città. Dopo qualche mese e dopo aver sborsato un milione di euro, dove è l’ App? Funziona o abbiamo buttato i soldi? Tutto questo spreco è a conoscenza della Corte dei Conti? 
Ai commercianti chiediamo: ma è in una città dove il parcheggio costa più del caffè, chi ci deve venire?
ABC ATRIPALDA BENE COMUNE
Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *