venerd� 21 giugno 2024
Flash news:   Ponte delle Filande, si assembrano le travi metalliche: a luglio l’apertura Finanziato il progetto di realizzazione di un nuovo asilo nido in via Adamo Furto in una tabaccheria di via Appia: rubati i Gratta e Vinci “Amarsi Ancora“: la nuova campagna abbonamenti dell’Us Avellino 1912 Presentata “L’Irpinia Corre”, la gara podistica che si tiene ad Atripalda domenica 23 giugno. Foto Atripalda, finisce in carcere il 30enne denunciato dai Carabinieri per aver provocato danni a veicoli e automobilisti Torna “L’Irpinia Corre”, la storica gara podistica ad Atripalda domenica 23 giugno Europee, l’analisi del voto del circolo Fdi Atripalda Domenica a parco Acacie “Dedicato a chi non c’è più” IV edizione La Del Fes vince a Montecatini e approda in A2

Caso sms, il sindaco Paolo Spagnuolo sulla vicenda: «Deluso e amareggiato per tanto patetico accanimento»

Pubblicato in data: 12/10/2023 alle ore:23:40 • Categoria: Politica

Affido alla stampa il mio stato d’animo rispetto a quanto emerso nella conferenza stampa voluta dalla minoranza per un fatto privato che per sola speculazione competitiva ha assunto i connotati di un “affare di Stato”. Sono stato, a più riprese, pressato dai tanti giornalisti per avere una mia dichiarazione ma avrei dovuto trascorrere ore interminabili al telefono da sottrarre ai numerosi impegni quotidiani che attengono alla mia funzione, dedita alla risoluzione dei tanti problemi ereditati dalla peggiore amministrazione di sempre.

Sono deluso e amareggiato per tanto patetico accanimento ed altrettanta cattiveria evidenziata da un falso moralismo che tenta di manipolare l’opinione pubblica, rispetto all’inoltro di un messaggio, evidentemente non indirizzato alla consigliera (come dalla stessa riconosciuto). Dal messaggio pubblicato si evince che lo stesso sia stato scritto in prima persona e non, quindi, riferito a lei, ancorché lo abbiano voluto tacciare per sessista. Le mie scuse pubbliche effettuate nella seduta di Consiglio in questione, proprio per il ruolo istituzionale rivestito, sono state volutamente omesse nelle varie dichiarazioni, a dimostrazione del disegno denigratorio premeditato, nonostante fossero contenute negli appositi verbali.

Per mia fortuna la mia storia parla per me. Basta chiedere a chiunque abbia intrattenuto con me rapporti relazionali per verificare se mai abbia assunto posizioni discriminatorie o utilizzato un linguaggio improprio.

Purtroppo è vero, la politica non era mai scesa così in basso. Non avendo l’opposizione alcuna valida argomentazione politica, si esercita sistematicamente nella denigrazione gratuita verso chi, con evidenti risultati, apprezzati dai cittadini, opera nell’interesse di migliorare Atripalda.

Nonostante il maldestro tentativo,di infangare la mia persona e di sminuire la lodevole ed efficace attività amministrativa mia e dei miei compagni di viaggio, sento di rivolgermi, come quotidianamente avviene, alle concittadine ed ai concittadini, dicendo loro che continueranno ad avere il loro sindaco, sereno e vicino alle esigenze di ognuno ed ora più che mai proiettato ad operare esclusivamente per il bene della comunità atripaldese.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *