gioved� 29 febbraio 2024
Flash news:   L’opposizione attacca l’Amministrazione e l’Acm “tra un po’ ha più dipendenti del Comune”. Foto Piazza d’onore per la ciclista Annalisa Albanese alla Gran Fondo Sorrento Scontro in Consiglio sull’approvazione della convenzione per il nuovo segreterio comunale, Musto: “Atripalda merita un full time” A caccia di fondi il Distretto Diffuso del Commercio “ComUnity” “Atripalda che verrà, dialogo con la Città”, l’opposizione domani avvia un confronto L’appello di Luigi De Magistris e Omar Suleiman da “Fortapàsc”: “Stop al genocidio in Palestina” Imbrattata ancora una volta la fontana di piazza a Umberto Chiuso fino al 6 marzo l’ufficio postale centrale di Atripalda Assemblea del Distretto Diffuso del Commercio “ComUnity Dramma sul lavoro alla Stellantis di Pratola Serra: morto operaio di 52 anni di Acerra

Scandone Avellino si regala un Natale con i fiocchi: battuto il Benevento

Pubblicato in data: 28/12/2023 alle ore:09:02 • Categoria: Avellino Basket

Vince e convince la Scandone Avellino che, nella terza giornata del girone di ritorno del
campionato di serie B Interregionale, si aggiudica il derby casalingo contro la Cestistica Benevento
imponendosi con il punteggio di 63-51 e riesce a ribaltare anche la differenza canestri della partita
d’andata che si era chiusa 79-71 per la squadra di coach Parrillo.
Il team del patron Trasente sale a quota 18 punti e rafforza il suo quarto posto in classifica
distaccando proprio il team sannita appaiato a quota 14. Partita dominata dagli irpini apparsi
molto più in palla e determinati degli avversari, desiderosi di riscattare le ultime uscite incolore
davanti al proprio pubblico. Unico neo l’ultimo periodo di gioco in cui la Scandone dopo un black
out ha subito il ritorno in partita degli avversari che per poco non completavano una rimonta che
sarebbe stata pazzesca.
Avvio caratterizzato da una serie di errori e palle perse su entrambi i lati del campo. Il punteggio e
il gioco stentano a decollare: si tira poco e male. Le squadre sono bloccate tant’è che quando
mancano 2 minuti alla fine del periodo sono solo 13 i punti totali realizzati. D’Offizi, appena
entrato, fa esplodere la partita con due buoni azioni in avvicinamento al canestro. Gli irpini proprio
sul finire del quarto mettono a segno un parziale di 9-0 grazie anche al contributo di Trapani e
Soliani. Il primo quarto si chiude con la Scandone avanti di 16-7.
Nel secondo periodo cresce d’intensità la difesa avellinese e gli uomini di Sanfilippo aggrediscono
la partita trovando anche buone trame di gioco, Benevento appare pigra e distratta in questa prima
fase della gara e non riesce ad avere l’apporto dei suoi uomini più rappresentativi come Taylor e
Ndour, ben limitati dal roster avellinese che ne approfitta incrementando il suo vantaggio che alla
fine del primo tempo è di + 15: 35-20. Ottimo fino ad ora il contributo alla causa di tutti gli uomini
del team avellinese.
Al ritorno in campo dopo l’intervallo, è un monologo avellinese. I lupi toccano anche il massimo
vantaggio di 22 punti guidati da capitan Trapani che fa girare la squadra nel migliore dei modi e
migliore in campo insieme al ritrovato Cianci. La tripla di Pichi è un macigno per gli ospiti che
provano a riorganizzare le idee con un time out obbligato di coach Parrillo, ma la Scandone questa
sera è davvero ingiocabile e chiude il terzo quarto avanti prepotentemente 51-33.
Nell’ultimo periodo prepotente la reazione dei beneventani. Ndour e Taylor si svegliano dal lungo
letargo e, approfittando del black out in casa Avellino, ritornano decisamente in partita. Quando
mancano 3 minuti alla fine della gara, Avellino ha quasi sperperato tutto il suo vantaggio: sono solo
2 i possessi a dividere le due squadre. Coach Sanfilippo richiama i suoi in panchina per un finale
dove è in ballo anche la differenza punti, importante per un eventuale arrivo a pari punti in
classifica. Il tempo per gli ospiti non è sufficiente a completare la rimonta. Gli irpini si aggiudicano il
derby con il punteggio di 63-51
Al settimo cielo coach Sanfilippo nel post partita: “ Abbiamo giocato la migliore partita difensiva
dell’anno per 30 minuti. Siamo stati solidi e concentrati e non era facile contro una squadra forte
come Benevento. Nell’ultimo quarto il canestro si è chiuso e ci ha tolto un po’ di fiducia ma alla fine
siamo stati bravi a trovare diversi guizzi importanti con Trapani e Cianci di cui sono molto felice, si è
impegnato tanto e ha fatto di tutto per ritornare in campo nel migliore dei modi. Abbiamo
rispettato a pieno il piano partita, limitando per gran parte della gara il talento dei sanniti”
.
Dopo la pausa natalizia il team del patron Trasente si ritroverà in palestra il 28 Dicembre per
preparare il primo match del nuovo anno che vedrà i lupi impegnati, domenica 7 Gennaio alle ore
18, contro la Promobasket Marigliano.
PARZIALI: 16-7; 19-13; 16-13; 12-18
TABELLINI: D’Offizi 9, Sanchez 4, Bianco 10, Mazzagatti, Cianci 9, Soliani 10, Pichi 5, Trapani 16
NE: Bassilekin, Scolpini

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *