Flash news:   Consorzio dei Servizi Sociali A5 di Atripalda, convocata l’assemblea dei sindaci per elezione Presidente e CdA Condannato a due anni e otto mesi di reclusione il piromane atripaldese arrestato in flagranza di reato Nasce il settore giovanile targato Atripalda Volleyball. Il direttore Tecnico è Gianfranco De Palma Grave incidente sulla Variante, motociclista di San Potito perde un piede Il sound di due rappers atripaldesi per il singolo dell’estate Diffida prefettizia, l’ex assessore al Bilancio Landi replica al sindaco: «Cosa ha fatto in quasi due mesi dall’insediamento? Vogliono solo mostrare ai cittadini una fotografia “taroccata” della situazione reale» Trentenne atripaldese sorpreso ad appiccare un incendio a sterpaglie lungo il Raccordo, arrestato dai Carabinieri Sidigas Scandone Avellino un altro colpo, preso Dezmine Wells Il Prefetto di Avellino diffida il Comune per la mancata approvazione del Consuntivo 2016, il sindaco Spagnuolo: “Stiamo facendo quello che non è stato fatto prima. Rispetteremo i termini” Tolleranza zero contro lo sversamento dei rifiuti, l’ex sindaco Paolo Spagnuolo replica all’assessore Moschella così: “solo chiacchiere mentre si continua a campare di rendita”

Amministratie 2017, “Primavera Irpinia” spiega le ragioni dell’assenza dalla competizione

Pubblicato in data: 20/5/2017 alle ore:08:47 • Categoria: PoliticaStampa Articolo
Nella serata di venerdì 19 maggio si è riunito il circolo di Atripalda di Primavera Irpinia presso la sede sociale di via Guido Dorso 1, per discutere di elezioni amministrative e programmare le prossime attività sul territorio. Ad una settimana dalla presentazione delle liste nella cittadina della valle del Sabato, il segretario del circolo Massimo Bimonte insieme al presidente di Primavera Irpinia Sabino Morano hanno spiegato a tutti gli iscritti e simpatizzanti il percorso che ha portato l’associazione a non partecipare all’imminente tornata elettorale. Incontri ci sono stati con i candidati sindaci e rappresentanti di tre delle quattro liste in gara, ma in tutti i casi non è stato possibile ottenere un riconoscimento politico all’interno delle liste e di conseguenza fare un accordo sempre politico. L’interesse si è  diretto verso Massimo Bimonte  come entità singola in un rapporto di uno ad uno senza tener conto del gruppo politico di cui fa parte. Dopo il diniego del segretario sono stati avvicinati altri membri del circolo sempre in una dimensione individualistica. Tali proposte non sono state prese in considerazione poiché Primavera Irpinia rappresenta un movimento politico fortemente coeso, al cui interno, tutte le decisioni sono il frutto di un confronto aperto e democratico tra gli appartenenti al circolo di riferimento territoriale. Così è stato deciso di correre da soli con una propria lista, ma sul più bello, problemi familiari dell’alleato più importante hanno suggerito di tirare i remi in barca e non di fare una lista a tutti i costi, non essendoci più le condizioni necessarie, e continuare il lavoro di radicamento sul territorio. Nella sua accezione più semplice la mission del movimento è di aggregare il numero più cospicuo possibile di persone accomunate dai valori liberali e conservatori, e trovare, tra di loro, i soggetti più preparati e competenti per rivestire i  ruoli amministrativi. Ecco perché Primavera Irpinia non vede di buon occhio le liste civiche, intese come una somma di persone e non di idee e di valori, tutte vittime del sindacismo più estremo, aggregazioni forzate che all’indomani dell’appuntamento elettorale si squaglieranno come neve al sole. Sempre per favorire la politica per il territorio, domenica 21 maggio, dalle 10 alle 13, la carovana militante farà tappa a Manocalzati per continuare la raccolta di firme a sostegno della legge di iniziativa popolare sulla legittima difesa, e per eleggere la segreteria del circolo cittadino.
Print Friendly

Random Posts

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Una Risposta »

  1. No ma sul serio? Ma questi davvero fanno?

Lascia un tuo commento

Statistiche Mercoglianonews.it