domenica 14 luglio 2024
Flash news:   Dolore ad Atripalda per la scomparsa dell’ex consigliere Emilio Moschella: lunedì i funerali Due 30enni atripaldesi accusati di resistenza a pubblico ufficiale in concorso: uno evita il processo  e l’altro viene condannato a 9 mesi di reclusione Maratona dles Dolomite, la prima volta del team Eco Evolution Bike Dal 12 luglio scatta il ritiro nel comune di San Gregorio Magno Comune di Avellino, il discorso d’insediamento del sindaco Laura Nargi: “Sarò al fianco di tutti” 49enne residente ad Atripalda rinviato a giudizio per maltrattamenti nei confronti della moglie e della figlia minore Nuovi rinforzi per la sicurezza dell’Irpinia: 13 Carabinieri assegnati al Comando Provinciale di Avellino L’Us Avellino ingaggia il portiere Antony Iannarilli 45enne di Atripalda acquista un motocoltivatore su internet ma è una truffa  A Mongève Giuseppe Calabrese primo italiano a tagliare il traguardo

Candelora 2010 a Montevergine tra sacro e profano

Pubblicato in data: 3/2/2010 alle ore:15:38 • Categoria: Attualità

candelora4Una splendida e fredda giornata tra sacro e profano. Oltre quattromila persone hanno partecipato alla Candelora, la tradizionale festa dei femminielli che si ripete ogni anno il 2 febbraio. Tutti insieme si recano a pregare al Santuario di Mamma Schiavona a Montevergine gremito di fedeli nonostante la neve. La tradizionale manifestazione, preceduta da rumorose polemiche tra Forza Nuova e i tanti femminielli irpini e campani ha aperto diversi dibattiti e polemiche in città riguardo i rapporti tra la Chiesa e i gay.
Numerose le persone giunte da fuori provincia per incontrarsi al Santuario irpino. Presente, tra tutti, candelora1Vladimir Luxuria (nella foto) che ha ribadito e criticato le accuse di razzismo agli esponenti del partito di destra FN. La giornata è trascorsa tra balli, tammorre e preghiere durante la Santa Messa.
Il Candelora Day è uno dei simboli della lotta contro i pregiudizi e l’intolleranza verso i trans, spesso bersaglio dei gruppi di estrema destra che confondono il credo in idee omofobe con la fede religiosa, una fede religiosa indipendente dai gusti sessuali.

 

candelora2

 

 

 

 

 

 

candelora3

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *