alpadesa
  
Flash news:   Autovelox, il comune di Atripalda incassa nuove sconfitte dinanzi al Giudice di Pace di Avellino “25 novembre – giornata mondiale contro la violenza di genere”, l’appello dei Carabinieri: “trovare sempre il coraggio di denunciare” Coronavirus, 206 positivi riscontrati ad oggi ad Atripalda: comunicazione del sindaco Atripalda, scuole chiuse fino al 29 novembre: ecco l’ordinanza del sindaco Verifica e salvaguardia degli equilibri di Bilancio 2020.2022, lunedì 30 novembre torna il Consiglio comunale ad Atripalda Coronavirus, aggiornamento Asl: 148 i positivi in Irpinia, 5 a Atripalda Coronavirus: Atripalda piange la morte di Michele, volontario tra le macerie de L’Aquila 40° anniversario del terremoto, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella: “Profonda ferita, immensa la volontà e la forza per ripartire” Coronavirus, in Italia superati i 50mila decessi in nove mesi. In Campania 2.158 nuovi contagiati Coronavirus, il sindaco di Atripalda pronto a far slittare la riapertura di Infanzia e prima elementare al 30 novembre

Paura in via Fiumitello, 63enne ferita alla testa da un pallino sparato con un’arma ad aria compressa

Pubblicato in data: 19/3/2010 alle ore:22:31 • Categoria: Cronaca

via-fiumitello2Ferita alla testa da un pallino sparato da un’arma soft air. L’episodio è accaduto in pieno centro, in via Fiumitello (foto),  intorno alle 20 di questa sera. Una donna di 63 anni è stata colpita mentre attraversava il ponte sul fiume Sabato quando ha sentito un bruciore all’altezza della tempia, iniziando subito a perdere del sangue. Soccorsa da altre donne con cui stava passeggiando e dai commessi del vicino supermercato, la 63enne è stata trasportata al Pronto Soccorso dell’ospedale “Moscati” di Avellino dove i medici le hanno subito estratto il pallino di plastica, finito leggermente sotto pelle, suturando la ferita.
via-fiumitello1Nel frattempo, i Carabinieri della locale stazione si sono recati sul posto ove la donna è stata colpita per cercare elementi che possano fornire indicazioni circa l’autore del gesto, probabilmente qualche ragazzo che stava giocando incautamente con armi ad aria compressa.
Il colpo è stato sparato da un auto in transito.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *