mercoled� 19 giugno 2024
Flash news:   Ponte delle Filande, si assembrano le travi metalliche: a luglio l’apertura Finanziato il progetto di realizzazione di un nuovo asilo nido in via Adamo Furto in una tabaccheria di via Appia: rubati i Gratta e Vinci “Amarsi Ancora“: la nuova campagna abbonamenti dell’Us Avellino 1912 Presentata “L’Irpinia Corre”, la gara podistica che si tiene ad Atripalda domenica 23 giugno. Foto Atripalda, finisce in carcere il 30enne denunciato dai Carabinieri per aver provocato danni a veicoli e automobilisti Torna “L’Irpinia Corre”, la storica gara podistica ad Atripalda domenica 23 giugno Europee, l’analisi del voto del circolo Fdi Atripalda Domenica a parco Acacie “Dedicato a chi non c’è più” IV edizione La Del Fes vince a Montecatini e approda in A2

A fuoco auto proprietario del Masà, paura nel locale di via De Conciliis. Presenti molti atripaldesi

Pubblicato in data: 29/3/2010 alle ore:10:02 • Categoria: Cronaca

vigili-del-fuocoIncendiata ieri notte, intorno alla ore 24, l’auto del proprietario del “Masà”, che era parcheggiata accanto all’uscita di sicurezza del locale.
Attimi di paura e tensione nel ristorante-pizzeria ubicato nel pieno centro di Avellino, tra il corso Vittorio Emanuele e via De Conciliis.
Nel locale notturno si stava svolgendo una serata di balli latino-americani alla quale stavano prendendo parte anche numerosi atripaldesi. Attimi di paura per il fumo denso.
A scopo precauzionale il locale è stato fatto evacuare: all’interno si stava svolgendo una festa alla quale aveva preso parte almeno un centinaio di persone. Secondo quanto emerso, ignoti avrebbero imbevuto di liquido infiammabile un cartone per poi posizionarlo sotto la vettura. Dai primi accertamenti dovrebbe trattarsi di un attentato incendiario.
A scongiurare il peggio, il tempestivo intervento dei Vigili del fuoco (foto).
Le indagini sono condotte dai carabinieri del Comando provinciale di Avellino. Si indaga sull’ipotesi di racket.
Il proprietario è stato sentito dai militari: avrebbe riferito di non aver ricevuto minacce o richieste estorsive.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *