alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, in Irpinia secondo giorno consecutivo a contagio zero. I tamponi effettuati sono stati 298 Us Avellino, completato il passaggio delle quote Coronavirus, risalgono i contagi (+584) e le vittime (+117) in un giorno “Rossi-Doria, il riformatore che amava l’Irpinia”, il ricordo di Luigi Caputo del grande meridionalista Ciclismo, l’A.S.Civitas presenta il veterano Michele Venezia Lavori alla Biblioteca comunale e contrada Fellitto, si ampliano i cantieri ad Atripalda. Foto Coronavirus, nessun caso in Irpinia su 299 tamponi effettuati Coronavirus, quasi raddoppiati i guariti e le vittime in un giorno sono solo 78 Così non va – una fioriera cementata e vuota al posto di un paletto dissuasore in via Appia. Foto Istituto Comprensivo di Atripalda di nuovo nella bufera, la componente genitori scrive al Ds per criticare la Dad e all’Amministrazione: «Chiediamo di assumere le posizioni dovute al ripristino degli equilibri»

A fuoco auto proprietario del Masà, paura nel locale di via De Conciliis. Presenti molti atripaldesi

Pubblicato in data: 29/3/2010 alle ore:10:02 • Categoria: Cronaca

vigili-del-fuocoIncendiata ieri notte, intorno alla ore 24, l’auto del proprietario del “Masà”, che era parcheggiata accanto all’uscita di sicurezza del locale.
Attimi di paura e tensione nel ristorante-pizzeria ubicato nel pieno centro di Avellino, tra il corso Vittorio Emanuele e via De Conciliis.
Nel locale notturno si stava svolgendo una serata di balli latino-americani alla quale stavano prendendo parte anche numerosi atripaldesi. Attimi di paura per il fumo denso.
A scopo precauzionale il locale è stato fatto evacuare: all’interno si stava svolgendo una festa alla quale aveva preso parte almeno un centinaio di persone. Secondo quanto emerso, ignoti avrebbero imbevuto di liquido infiammabile un cartone per poi posizionarlo sotto la vettura. Dai primi accertamenti dovrebbe trattarsi di un attentato incendiario.
A scongiurare il peggio, il tempestivo intervento dei Vigili del fuoco (foto).
Le indagini sono condotte dai carabinieri del Comando provinciale di Avellino. Si indaga sull’ipotesi di racket.
Il proprietario è stato sentito dai militari: avrebbe riferito di non aver ricevuto minacce o richieste estorsive.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Avellino, dopo un mese già volano gli stracci nella proprietà

Dopo un mese dalla presentazione ufficiale già volano gli stracci nella compagine proprietaria dell’Avellino Calcio. Sullo sfondo lo scontro durissimo Read more

Avellino, il centrocampista Tomas Federico è un nuovo tesserato

A seguito dell’ottenimento del transfer internazionale, il club comunica di aver tesserato il centrocampista Tomàs Federico. Nato a Rafaela (Argentina, Read more

Avellino, arriva il portiere Andrea Dini

Il club comunica di aver raggiunto l'accordo per l'acquisizione a titolo temporaneo delle prestazioni del portiere Andrea Dini. Di proprietà Read more

Avellino, intesa raggiunta per Gabriel Charpentier

L’Us Avellino si è assicurata le prestazioni dell’attaccante Gabriel Andrè Joseph Charpentier, giunto a titolo provvisorio dall’FK Spartacks Jurmala, squadra Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *