alpadesa
  
Flash news:   Riparte il “Farmer Market” ad Atripalda: ieri mattina primo appuntamento dopo mesi di stop. L’assessore Musto: “mercatino in sicurezza”. Foto Coronavirus, sono due i contagiati in Irpinia: sono di Ariano. I contagiati salgono a 532 Coronavirus, forte calo delle vittime registrate nelle 24 ore: 50 in tutto Giovani e Movida, l’appello del governatore De Luca: “Bisogna abituarsi all’idea che nulla tornerà come prima” Stamattina torna il “Farmer Market” e nel pomeriggio flash mob di commercianti e amministrazione in piazza Umberto per rilanciare il settore ad Atripalda Coronavirus, scende il numero di positivi in Campania: solo 5 oggi. Nessun contagio in Irpinia Coronavirus, incremento dei contagi a +669 casi e 119 morti in un giorno Anniversario strage di Capaci, Idea Atripalda: “Sono morti invano? Dipende da noi” Parco delle Acacie, non si spengono le polemiche sulla bitumazione aree interne. IDEA Atripalda: “asfaltare un parco è come asfaltare il mare“. Foto Coronavirus, Santa Rita senza processione nei versi di Gabriele De Masi

Fucilate nella notte contro un negozio di ingrosso alimentare in via Appia. Guarda il Fotoservizio

Pubblicato in data: 16/4/2010 alle ore:14:01 • Categoria: Cronaca

fucilate-in-via-appiaQuattro colpi di fucile contro la serranda della ditta di ingrosso alimentare “Corcione” in via Appia (foto).
Questa notte, probabilmente intorno alle 3 e mezza, sono stati esplosi quattro colpi d’arma da fuoco contro la saracinesca dei locali adibiti ad ufficio della nota azienda per la produzione e vendita all’ingrosso di generi alimentari, ubicata lungo via Appia.
L’azienda è intestata ad una donna 35enne del luogo, che la gestisce insieme al marito.
Il sopralluogo compiuto dai Carabinieri della locale stazione ha evidenziato che i quattro colpi d’arma da fuoco sono stati esplosi mediante l’uso di un fucile da caccia caricato con cartucce a palla ed i danni provocati dall’atto criminale sono consistiti nella foratura della serranda e della vetrata retrostante.
corcioneDurante il sopralluogo, i militari sono riusciti a repertare tutti e 4 i colpi esplosi, che si sono conficcati nelle pareti dell’ufficio, che ora sono stati posto sotto sequestro e verranno utilizzati per le successive analisi balistiche.
Intano, si cerca di capire il movente di un simile gesto nei confronti di un’attività commerciale avviata ormai da tanto tempo e che fino ad oggi non pare aver mai subito simili atti intimidatori. 
corcione-2Non si esclude alcuna pista, da quella estorsiva fino all’eventuale regolamento di conti per motivi anche diversi dall’attività commerciale.

 

 

 

corcione-3

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Centinaia di truffe sul web, arrestato giovane atripaldese

I Carabinieri della Stazione di Atripalda hanno tratto in arresto un 30enne, truffatore seriale che, attraverso numerosi alias, via internet Read more

Furto al Sale e Tabacchi di Michele Capossela sulla rotatoria della Maddalena: bottino da oltre diecimila euro

Hanno agito poco prima dell’alba forzando le serrande e le vetrate del Sale e Tabacchi di Michele Capossela ubicato sulla Read more

Sangue ad Alvanite nel giorno della festa della Repubblica: maxi rissa con dieci feriti. Indagano i Carabinieri

Sangue ad Alvanite nel giorno della festa della Repubblica. Un primo pomeriggio segnato da un regolamento di conti, una mattanza Read more

Due giovani di Venticano rubano al Centro Commerciale, denunciati dai Carabinieri

I Carabinieri della Stazione di Atripalda, nel contesto di un servizio finalizzato principalmente alla prevenzione e repressione dei reati in Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *