alpadesa
  
domenica 17 novembre 2019
Flash news:   Natale 2019, aggiudicata la gara per le luminarie installate dal Comune ma i commercianti restano divisi. L’assessore Musto:«Uno sforzo non da poco per l’Amministrazione» Progetto “risanamento ambientale dei corpi iderici superficiali delle aree interne”, riunione all’Utc per gli interventi a contrada Fellitto e piazza Sparavigna Bando di vendita del Centro Servizi alle Pmi di Atripalda: lunedì la pubblicazione con prezzo a base d’asta di 2.715.000 euro Al via il cronoprogramma per l’accorpamento del mercato settimanale di Atripalda a parco delle Acacie: si assegnano le postazioni Ordigno bellico ritrovato ad Avellino: la bomba verrà fatta brillare in una cava di Atripalda L’Area Dem del Pd a confronto ad Atripalda in vista delle Regionali 2020, Nancy Palladino: «per noi il nome del governatore De Luca è imprescindibile e va sostenuto». FOTO Messa in ricordo di Alessandro Lazzerini sabato presso la Chiesa del Carmine Niente più sosta in piazza Tempio Maggiore per valorizzare la chiesa madre di Sant’Ippolisto Martire Avellino-Catania, Daspo a quattro tifosi biancoverdi Il Potenza affonda l’Avellino

Aggredisce genitori e maresciallo dei Carabinieri, arrestato 40enne tossicodipendente

Pubblicato in data: 24/4/2010 alle ore:12:21 • Categoria: CronacaStampa Articolo

carabinieriAll’ennesima richiesta di denaro e ormai stanchi delle continue violenze morali e fisiche, due genitori atripaldesi hanno deciso di denunciare il proprio figlio 40enne. L’episodio si è verificato ieri sera (venerdì)  nel centro città, dove I.G., queste le iniziali dell’uomo, ha cominciato a picchiare i genitori che gli avevano negato 20 euro da lui richiesti.
L’ira e la violenza dell’uomo, tossicodipendente e alcolizzato, ha spinto i due coniugi a chiamare i Carabinieri della stazione di Atripalda e i sanitari del 118. Attimi di panico all’arrivo dei militari, il giovane, infatti, ha colpito con un violento calcio al petto il maresciallo dei Carabinieri nel momento in cui è entrato in casa per cercare di placarlo.
Solo l’intervento dei medici del 118, che hanno sedato l’uomo con un forte calmante, ha potuto evitare che la situazione degenerasse ulteriormente.
L’uomo è stato così arrestato con l’accusa di tentata estorsione ai danni dei genitori, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Questa mattina sarà giudicato per direttissima presso il Tribunale di Avellino.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *