alpadesa
  
sabato 28 novembre 2020
Flash news:   Piantumato l’albero donato al Comune dai giovani di “Idea Atripalda” Il Consorzio A5 a confronto su Donne e Opportunità Coronavirus, i numeri di oggi del contagio in Irpinia: 160 i positivi, 3 ad Atripalda Installazione colonnine per la ricarica auto elettriche ad Atripalda, nominata la commissione giudicatrice per l’apertura delle offerte Coronavirus, risale il contagio: 194 i positivi in Irpinia, 1 ad Atripalda. Ecco il bollettino dell’Asl Vallone Testa e Fosso Orto di Preti, sopralluogo e richieste di autorizzazione per i due progetti di riqualificazione e di risanamento idrogeologico ad Atripalda. Foto Addio a Diego Armando Maradona, il mondo piange l’ex Pibe de Oro Coronavirus, altri 3 contagiati ad Atripalda e 61 nuovi positivi in Irpinia Francesca Aquino in una lettera racconta le difficoltà per la pandemia dopo l’apertura di un negozio ad Atripalda: «non rinuncio al sogno di fare l’imprenditrice» Spaccia di droga: 40enne di Atripalda dai domiciliari al carcere

Minacciano coetanea per gelosia, tre minorenni nei guai

Pubblicato in data: 30/4/2010 alle ore:11:03 • Categoria: Cronaca

auto-carabinieriRivali in amore minacciano ripetutamente una coetanea per gelosia, nei guai tre ragazze 17enni atripaldesi. I Carabinieri della locale stazione, allertati dai genitori della giovane vittima, hanno visionato, nei giorni scorsi, numerosi bigliettini anonimi rinvenuti sotto lo zerbino di casa e nell’ascensore condominiale e riportanti scritte ingiuriose e offensive nei confronti di G., classe 1993. I militari sono riusciti a risalire alle tre adolescenti grazie alla segnalazione di un condomino che le aveva viste uscire dal portone del palazzo, situato in piazza Umberto I, poco prima del ritrovamento dell’ultimo bigliettino.
I successivi accertamenti dei militari hanno portato all’identificazione delle tre ragazze, tutte residenti ad Atripalda, e al movente del gesto: la gelosia. Le frasi ingiuriose riguardavano, infatti, la presunta moralità sentimentale della loro compagna che, evidentemente, aveva pestato i piedi, per questioni di cuore, ad una delle tre denunciate. Una ragazzata costata cara alle tre minorenni che sono state deferite alla Procura dei Minori di Napoli per i reati di minaccia e ingiuria a mezzo di scritto anonimo e imbrattamento.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *