alpadesa
  
domenica 31 maggio 2020
Flash news:   Polemiche movida avellinese, don Fabio si rivolge agli assenti: “grazie per essere giovani di senso” Coronavirus, contagi sotto quota 400 e le vittime scendono a 75 in 24 ore Movida ad Avellino, “IDEA Atripalda“ contro il sindaco Gianluca Festa: “chieda scusa e si dimetta” «Atripalda la città dei Mercanti», presentato ieri in Comune il video pormozionale. Il sindaco: “ripartiamo uniti accogliendo le persone che vengono da fuori in tutta sicurezza”. FOTO “Oggi è il tuo nome, auguri Antonello” dallo zio Gabriele De Masi Coronavirus, su 190 tamponi effettuati in Irpinia un solo caso positivo: è di Prata P.U. Coronavirus, calano i contagi (+416) ma i morti salgono a 111 «Atripalda riparte, riparti da Atripalda»: questa mattina al Comune conferenza stampa per rilanciare il Commercio in città. VIDEO Coronavirus, due i positivi di oggi in Irpinia: Avellino e Gesualdo Coronavirus, in Campania niente alcolici da asporto dopo le 22: bar chiusi all’una

La Finanza sequestra 6mila euro di capi contraffatti

Pubblicato in data: 4/6/2010 alle ore:21:31 • Categoria: Cronaca

sequestro-abbigliamentoErano sicuri che utilizzando l’autostrada sarebbero potuti meglio sfuggire ai controlli. Sono invece ugualmente incapppati nelle maglie delle Fiamme Gialle di Avellino. Nel pomeriggio di ieri, infatti, una pattuglia della Compagnia di Avellino, agli ordini del capitano Salvatore SERRA, in servizio anticontrabbando lungo le principali direttrici di traffico della provincia, si sono spinti anche sull’A16 e, nell’ambito dei controlli posti in essere presso un’area di servizio, hanno controllato una monovolume in transito, insospettiti dall’atteggiamento di conducente e passeggero.
All’atto del controllo dei documenti gli occupanti dell’auto, due soggetti diretti nel foggiano, mostravano particolare nervosismo e, di conseguenza, i militari decidevano di dar corso ad un controllo accurato della vettura. A seguito dell’accurata perquisizione effettuata al mezzo era possibile rinvenire nel vano bagagli del mezzo, malamente occultati da un telone, alcuni scatoloni che sono risultati contenere ben 281 capi d’abbigliamento recanti, abilmente contraffatti, i marchi di famose case di produzione italiane ed internazionali.
Alla richiesta dei militari di esibire i relativi documenti giustificativi della merce trasportata i due soggetti non erano grado di esibire documenti fiscali comprovante il trasporto né, tantomeno, fornivano indicazioni circa il luogo ove la stessa era stata acquistata: tutto il carico contraffatto veniva pertanto sottoposto a sequestro per un valore della merce trasportata ammontante a circa 6.000 euro.
In considerazione dell’ottimo livello della contraffazione, è presumibile che i capi contraffatti avrebbero seguito un percorso “preferenziale” per la loro commercializzazione, eventualemnt a mezzo di canali “ufficiali” di vendita, magari unitamente a capi originali.
Le operazioni di servizio si sono concluse con il sequestro della merce e la denuncia a piede libero alla autorità giudiziaria dei due soggetti, identificati per tale G.M. (di anni 39) e per tale M.G. (di anni 46), entrambi residenti a Foggia, per violazione agli articoli 648 (ricettazione) e 474 (contraffazione marchi) del codice penale.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
“Natale sicuro”, la Guardia Finanza sequestra 110mila luci led non a norma

Continua senza sosta la presenza sul territorio dei finanzieri del Comando Provinciale di Avellino, nell’ambito dei peculiari compiti di polizia Read more

Operazione Red Horse della Gdf, emesse 3 ordinanze di custodia cautelare e sequestrati beni per 500mila euro. Coinvolta società con sede ad Atripalda. Video Intervista

Eseguite nella mattinata odierna 3 ordinanze di custodia cautelare a conclusione di una attività d'indagine per bancarotta fraudolenta nei confronti Read more

Facevano “carte false” per pagare meno tasse all’Università, indagini della GdF

Oltre il 60% degli studenti universitari irpini controllati dalla guardia di finanza ha fatto carte false per pagare meno tasse. Read more

Ponte di Ognissanti, evasione di scontrini e ricevute dei commercianti. Operazione delle Fiamme Gialle irpine

Rientra ormai negli appuntamenti commerciali dell'anno il business che inizia sul finire di ottobre e termina intorno al 2 novembre, Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *