alpadesa
  
Flash news:   Accorpamento temporaneo mercato del giovedì a parco Acacie, pubblicata la graduatoria degli operatori commerciali Tentata estorsione aggravata, i Carabinieri arrestano una 28enne atripaldese Atripalda Volley, ecco altri due tasselli: Roberto e Fabio Luciano vestono biancoverde “Giullarte” torna nella sua collocazione temporale originaria, Gambale: “a giugno una straordinaria edizione per il ventennale” Maria Morgante riconfermata all’Asl Avellino e al Moscati arriva Renato Pizzuti Al via l’ampliamento della strada comunale Atripalda–Sorbo Serpico e altri interventi dal centro alla periferia. FOTO Atripalda Volley, tris di giovani per mister Racaniello: Ammirati, Riccio e De Rosa vestono biancoverde Scandone, il grido d’amore degli Original Fans: “Finché il cuore batte qui si combatte“ Gli amici di via Gramsci si ritrovano a cena dopo tanti anni. Foto Venerdì presentazione di “Variazione Madre” libro di poesie di Federico Preziosi

Ravello, il ministro Brunetta beffa le proteste anticipando le nozze. Tra i manifestanti anche l’atripaldese Vincenzo Spagnuolo

Pubblicato in data: 11/7/2011 alle ore:14:54 • Categoria: CronacaStampa Articolo

vincenzo-spagnuolo-protestaRenato e Titti si sposano a Ravello a mezzanotte per dribblare così le proteste annunciate da mesi da parte dei precari. Le nozze del ministro della Funzione pubblica, Renato Brunetta, sono state così anticipate alla scorsa notte nella cornice di Villa Rufolo, a Ravello. Brunetta e Tommasa Giovannoni si sono uniti in matrimonio cinque minuti dopo la mezzanotte contravvenendo l’originario programma che vedeva le nozze fissate per le 19,30 di domenica.

La notizia, tenuta accuratamente nascosta anche a molti degli invitati, si è appresa soltanto in serata e dopo che era stato ufficializzato che il ministro non sarebbe mai arrivato a Villa Rufolo per le 19,30, orario convenuto secondo il programma ufficiale.
Nozze anticipate e spostate per evitare la contestazione annunciata di una cinquantina di manifestanti che attendevano l’arrivo degli sposi dinanzi Villa Rufolo.
Tra i manifestanti giunti a Ravello anche  l’atripaldese Vincenzo Spagnuolo (foto), poliziotto ed iscritto al sindacato di Polizia “Coisp” che insieme ad una delegazione delle forze dell’ordine hanno infatti portato in piazza alcune sagome di agenti recanti la scritta: «Ci avete pugnalato alle spalle».
A portare tra le mani una delle sagome, proprio l’atripaldese Spagnuolo nello scatto de “Il Mattino”.
Spagnuolo è anche campione italiano di Field Target.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *