mercoled� 17 aprile 2024
Flash news:   Tragedia in via Appia, ventottenne di Mugnano muore stroncato da un infarto dopo una cena Restituzione deleghe Mazzariello, l’ex sindaco attacca: «l’amministrazione non ha visione e progettualità» Francesco Mazzariello restituisce le deleghe ai Lavori Pubblici e al Pnrr nelle mani del sindaco Paolo Spagnuolo La Scandone sconfitta a Piazza Armerina Avellino-Benevento, stasera lo stadio “Partenio-Lombardi” è sold out L’atripaldese Tonia Romano si ritira dall’Isola dei Famosi Un pozzo del tardo medioevo e una tegola con sigillo in lingua osca emergono dai saggi archeologici lungo rampa San Pasquale Aperto il cantiere di riqualificazione della fontana artistica di piazzetta Garibaldi Al via la prevendita del big match Avellino-Benevento Fiamme ad Atripalda in un’azienda che si occupa di riciclaggio di rifiuti

Landi lascia il gruppo Udc in Consiglio comunale

Pubblicato in data: 16/4/2014 alle ore:22:45 • Categoria: Politica

domenico-landiDomenico Landi lascia il gruppo Udc in Consiglio comunale ad Atripalda. Nuovo strappo nella maggioranza al Comune del Sabato. L’ex capogruppo dello scudocrociato ieri mattina ha protocollato a Palazzo di città le dimissioni dal gruppo dell’Unione di Centro. Conserva però la delega al Bilancio ed al Patrimonio restando nella magioranza.
Una dimissione che segue quella di circa un mese fa quando Landi già si dimise dal ruolo di portavoce del partito di Casini nel parlamentino cittadino a seguito di uno strappo con l’ala del partito più critica verso l’operato dell’Amministrazione Spagnuolo.
E’ una condizione politica di disagio sia rispetto all’orientamento che si è dato il partito che rispetto ad una serie di punti di vista tra il partito locale e la mia posizione. Chiaramente non è una condizione che riguarda il gruppo consiliare rispetto al quale resta sempre un’azione di collaborazione. Non escludo che se si dovesse ragionare in termini di prospettiva politica interessante possiamo ritrovarci tutti in una condizione di logica comune“, spiega Landi.
Per ora nessuna adesione ad altro partito, ma resta nella compagine di “Uniti per Atripalda” che ha portato alla vittoria due anni fa la compagine guidata dal sindaco Spagnuolo. Alla base della scelta un malessere maturato da tempo con la dirigenza di partito.
E così il gruppo Udc perde un altro consigliere (da cinque consiglieri passa a quattro) dopo l’abbandono del partito lo scorso anno del primo cittadino e del consigliere Flavio Pascarosa.
Movimenti e riposizionamenti nella maggioranza che potrebbero spingere il primo cittadino subito dopo Pasqua ad una ridistribuzione delle deleghe e degli assessorati in Giunta e Consiglio.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

27 risposte a “Landi lascia il gruppo Udc in Consiglio comunale”

  1. Gennaro ha detto:

    Se perdono ancora pezzi, si potrebbe fare il colpaccio e mandarli a casa

  2. Ex elettore udc ha detto:

    Siate uomini e non pulcinella. Uscite ed entrate, uscite ed entrate, e state sempre in poltrona.

  3. nino ha detto:

    mica e finita qua il bello deve ancora arrivare.

  4. A ex UDC ha detto:

    Mi sembra chiara e condivisibile la posizione di Landi. Nessuno senza che sia d’accordo può ritrovarsi la maglietta addosso di Alfano e C…. E’ evidente una deriva verso destra dell’UDC, e ci può stare che chi come Landi ed altri che non fossero d’accordo prendano le distanze. Oltretutto candidare un condannato alle europee, seppure in primo grado, parlo dell’ex governatore della calabria, è qualcosa di veramente aberrante e di destra. E la destra seria dovrebbe opporsi a questi metodi. Per ora bravo Landi.

  5. sandro p ha detto:

    .?.

  6. Marcello ha detto:

    Ci avete stancato con le vostre pagliacciate.

  7. Michele ha detto:

    Che grossa perdita.

  8. Mauro ha detto:

    Figuriamoci se Landi si rizelava tanto da lasciare il gruppo UDC per la candidatura di Scopelliti alle europee. Che ridere. Landi raggiungerà il suo alter ego, Scioscia padre; nel PD.

  9. LINO ha detto:

    ma scusate cosa stiamo scoprendo con questa presa di posizione del cons. LANDI ,a tutti noto il suo malessere dentro l’ud,.
    e poi non è la stessa posizione del cons. BARBARISI, che ormai da tempo lui stesso va sostenendo di non appartenere più a l’udc essendosi spostato a destra. PER IL momento promosso Landi e bocciati quei dirigenti o presunti tali che hanno fatto fare questa fine a questo partito.

  10. massimo ha detto:

    cosa si aspettavano stando appresso a De Mita?
    Un giorno a Destra, un giorno a Sinistra, come una giostra.
    E voi elettori pecoroni a votare stupidamente, solo per legittimare il potere di ciriaco.

  11. vincenzo ha detto:

    scusate ma si continua a parlare di UDC senza essere invadente ma si può sapere chi sono questi dell’udc,perchè si fa molto prima a dire chi è rimasto rispetto a chi sene andato, e a chi tiene le valigie pronte? landi ha giocato solo di anticipo,ma presto sarà in compagnia.

  12. Peppeniello ha detto:

    Lasciano sempre ma stanno sempre in cattedra.

  13. pasquale ha detto:

    le dimissioni da consigliere quando le dai?

  14. Pasquale ha detto:

    Sono ormai questi politici, alla deriva.

  15. ENZO ha detto:

    MA DI CHE CI MERAVIGLIAMO SE LE LORO POSIZIONI ERANO MOLTO CHIARE DA TEMPO IL MALESSERE POLITICO DI LANDI E NON SOLO E SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI.SI PARLA DELLA PROSSIMA FUORIUSCITA DI QUALCHE ALTRO CONSIGLIERE,E CHI SA SE DOPO LE EUROPEE NON FA LE VALIGIE ANCHE QUALCHE ASS.

  16. mimmo ha detto:

    avete letto le dichiarazioni di barbarisi,su un quotidiano provinciale di oggi,sto fuori da l’udc,e solo questione di formalizzare,ed ufficializzare l’uscita.Qualcuno si interroga se rispetto a tutte queste fughe di oggi e di ieri c’è una qualche responsabilità’?

  17. lidia ha detto:

    Ma cos’é l’UDC? Ancora chi vota per accreditare zio Ciriaco e nipote? Ma quando vi scetate?

  18. ulde ha detto:

    te lo dicevo io dove vai,chi te lo fa fare?

  19. Colombella ha detto:

    Lascia il gruppo per andare a casa o si sposta da qualche altra parte. Che brutte figure state facendo spostarvi a destra, a sinistra a centro. La gente vi ha votati perchè voi stavate in un partito politico, dopo di che sono avvenuti un sacco di spostamenti a partire dalla Parziale a finire al Sindaco. Ma secondo voi la gente è fessa e non ha capito che ognuno di voi si doveva fare qualche piacere.
    Quando uno sceglie di mettersi in politica, deve essere coerente con se stesso, altrimenti così si BRUCIA.

  20. Carla ha detto:

    Landi, non sei più credibile.

  21. orazio ha detto:

    mimmo landi si gruosso

  22. Loredana ha detto:

    Lasciano, lasciano e stanno sempre là.
    Ci vediamo il 25 di Maggio.

  23. Rosetta ha detto:

    Landi lascia, ma vavattene a casa.

  24. Lettore ha detto:

    Landi ha lasciato il gruppo U.DC. In Consiglio Comunale. E adesso come facciamo??????????????

  25. Mariuccia ha detto:

    E glià, faciti nato misca Francisco. Rati nate de deleghe. Rà quanno stati ngoppa a a sto Comune, stati facendo no sacco e misco.

  26. Marilena ha detto:

    Era meglio quanno stemmo peggio.

  27. Alvaro ha detto:

    Con questa uscita dal gruppo dell’ UDC di Landi, adesso come faremo? Si piange ininterrottamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *