alpadesa
  
Flash news:   Accorpamento temporaneo mercato del giovedì a parco Acacie, pubblicata la graduatoria degli operatori commerciali Tentata estorsione aggravata, i Carabinieri arrestano una 28enne atripaldese Atripalda Volley, ecco altri due tasselli: Roberto e Fabio Luciano vestono biancoverde “Giullarte” torna nella sua collocazione temporale originaria, Gambale: “a giugno una straordinaria edizione per il ventennale” Maria Morgante riconfermata all’Asl Avellino e al Moscati arriva Renato Pizzuti Al via l’ampliamento della strada comunale Atripalda–Sorbo Serpico e altri interventi dal centro alla periferia. FOTO Atripalda Volley, tris di giovani per mister Racaniello: Ammirati, Riccio e De Rosa vestono biancoverde Scandone, il grido d’amore degli Original Fans: “Finché il cuore batte qui si combatte“ Gli amici di via Gramsci si ritrovano a cena dopo tanti anni. Foto Venerdì presentazione di “Variazione Madre” libro di poesie di Federico Preziosi

Parcometri, fioccano le multe: i commercianti non ci stanno: “La rigidità dei vigili urbani danneggia i nostri sforzi”

Pubblicato in data: 27/7/2015 alle ore:12:55 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

ParcometriTroppa “severità” dei vigili urbani, accusati dai commercianti di usare la mano pesante con gli automobilisti sul pagamento dei ticket per la sosta nella strisce blu. “Il centro non è un bancomat per fare cassa”, a dirlo sono alcuni commercianti che criticano la stretta operata dal Comando di Polizia municipale: “C’è qualcosa che contrasta fra la politica di rilancio del centro e le raffiche di multe effettuate negli ultimi giorni. Se da una parte lo sforzo degli imprenditori attira sempre più consumatori, anche dai paesi limitrofi, dall’altra la rigidità con cui si vuol far rispettare il Codice della strada rischia di vanificare tutto”.
Sotto accusa la scarsa elasticità che sarebbe mostrata dagli agenti in divisa, che soprattutto sul controllo del pagamento dei ticket per la sosta nelle strisce blu, al loro passaggio subito intervengono sanzionando l’auto momentaneamente priva di talloncino, senza concedere quella tolleranza, di pochi minuti, necessaria all’automobilista di poter effettuare il pagamento al parcometro.
Stessa situazione anche per i residenti che si sentono penalizzati dal mancato avvio delle agevolazioni promesse dall’Amministrazione per i possessori di auto.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

4 risposte a “Parcometri, fioccano le multe: i commercianti non ci stanno: “La rigidità dei vigili urbani danneggia i nostri sforzi””

  1. giuseppe ha detto:

    Le leggi, quando si fanno, vanno rispettate. Altrimenti fatele cambiare a chi ha il potere di farlo. Io sto con gli operetori della polizia municipale.

  2. Alfredo ha detto:

    Scusate perché non vi lamentate che a piazza Cassese e tutto pronto e i parcheggi n vengono attivati?
    Forse li abita qualcuno importante?

  3. Antonio ha detto:

    Come al solito gli italiani hanno nel DNA la convinzione che le leggi si possono non rispettare. Però si lamentano sempre che le cose vanno male…

  4. Michela ha detto:

    i commercianti non possono dire queste cose. Le persone sono incivili, è giusto che paghino le multe.
    Inutile aggiungere altro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *