alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, sono due i contagiati in Irpinia: sono di Ariano. I contagiati salgono a 532 Coronavirus, forte calo delle vittime registrate nelle 24 ore: 50 in tutto Giovani e Movida, l’appello del governatore De Luca: “Bisogna abituarsi all’idea che nulla tornerà come prima” Stamattina torna il “Farmer Market” e nel pomeriggio flash mob di commercianti e amministrazione in piazza Umberto per rilanciare il settore ad Atripalda Coronavirus, scende il numero di positivi in Campania: solo 5 oggi. Nessun contagio in Irpinia Coronavirus, incremento dei contagi a +669 casi e 119 morti in un giorno Anniversario strage di Capaci, Idea Atripalda: “Sono morti invano? Dipende da noi” Parco delle Acacie, non si spengono le polemiche sulla bitumazione aree interne. IDEA Atripalda: “asfaltare un parco è come asfaltare il mare“. Foto Coronavirus, Santa Rita senza processione nei versi di Gabriele De Masi Coronavirus, il Comune pubblica l’elenco dei beneficiari della seconda tranche dei buoni spesa alimentari

Il tenente colonnello Di Pietro nuovo Comandante provinciale dei Carabinieri

Pubblicato in data: 14/10/2015 alle ore:15:25 • Categoria: Cronaca

franco-antonio-maria-di pietroDa domani Avellino avrà un nuovo Comandante Provinciale dei Carabinieri. È il Tenente Colonnello Franco Antonio Maria Di Pietro che subentra al Colonnello Francesco Merone.
Il Ten. Col. Franco Antonio Maria Di Pietro nato a Quartu Sant’Elena (CA) il 15 marzo 1971, ha intrapreso la carriera militare nel 1991, frequentando i corsi presso la Scuola Allievi Carabinieri di Benevento, la Scuola Sottufficiali di Velletri e Firenze, l’Accademia Militare di Modena e la Scuola di Applicazione di Roma.
È laureato in Giurisprudenza, in Scienze Politiche e in Scienze della Sicurezza Interna ed Esterna.
Inizia il suo percorso professionale da Ufficiale nel 1997 quale Comandante di plotone del 3° Battaglione Mobile di Milano, maturando successivamente, vaste e significative esperienze di Comando, nel 1998 presso il Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Palermo, prima di essere trasferito al Raggruppamento Operativo Speciale (R.O.S.) di Palermo, ove è rimasto fino al 2002, quando è ritornato nell’ambito dell’organizzazione territoriale dell’Arma prestando rispettivamente servizio presso la Compagnia Carabinieri di Como fino al 2006, e la Compagnia Carabinieri di Viareggio fino al 2008.
Dall’ottobre del 2008 ha prestato servizio al Comando Generale quale Capo della 1a Sezione dell’Ufficio Personale Brigadieri Appuntati e Carabinieri.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Tenta la vendita fittizia di uno smartphone: scoperto e denunciato 30enne atripaldese

L’attività dell’Arma finalizzata alla prevenzione e repressione dell’odioso fenomeno delle truffe, continua in maniera incessante. Grazie anche all’azione di contrasto Read more

Celebrato il 201° anniversario di fondazione dell’Arma dei Carabinieri

Nel pieno rispetto degli indirizzi emanati dall’Autorità di Governo in tema di celebrazione dell’Annuale di Fondazione delle singole Forze Armate, Read more

Rapinarono e picchiarono tabaccaio di via Aversa, si aprono le porte del carcere: 3 anni da scontare per gli autori

I Carabinieri delle Compagnie di Avellino e Baiano, nel corso di un’attività congiunta, hanno tratto in arresto tre uomini, due Read more

«Dacci i soldi o distruggiamo tutto», tentano di estorcere denaro al titolare di un nuovo locale notturno in città: tre arresti

Nella mattina di domenica 21 dicembre 2014 i Carabinieri della Stazione di Atripalda, congiuntamente ed in piena sinergia con quelli Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *