luned� 17 giugno 2024
Flash news:   Atripalda, finisce in carcere il 30enne denunciato dai Carabinieri per aver provocato danni a veicoli e automobilisti Torna “L’Irpinia Corre”, la storica gara podistica ad Atripalda domenica 23 giugno Europee, l’analisi del voto del circolo Fdi Atripalda Domenica a parco Acacie “Dedicato a chi non c’è più” IV edizione La Del Fes vince a Montecatini e approda in A2 L’Avellino ha scelto la sede del ritiro estivo: è San Gregorio Magno Forza Italia primo partito ad Atripalda alle Europee, l’analisi di Ermelindo Romano Atripalda, provoca danni a veicoli e aggredisce gli automobilisti: identificato e denunciato dai Carabinieri Europee, D’Agostino sostenuto da pezzi dell’Amministrazione Spagnuolo raccoglie 761 voti Europee, urne chiuse ha votato il 41,45 % ad Atripalda

Striscioni, fumogeni, applausi e cori per l’ultimo abbraccio a Flavio Puleo. FOTO

Pubblicato in data: 22/7/2019 alle ore:16:29 • Categoria: Cronaca

Striscioni, fumogeni, applausi e cori per l’ultimo abbraccio a Flavio Puleo. Lacrime e commozione ieri pomeriggio ad Atripalda. In centinaia tra amici, parenti e tifosi dell’Avellino Calcio hanno voluto rendere omeggio all’anima e guida al “Partenio-Lombardi” e negli stadi in cui hanno giocato i lupi dei “Biancoverdi Insuper…Abili”.
Flavio, scomparso a causa di un incurabile male, ha ricevuto l’ultimo saluto nella chiesa madre di Sant’Ippolisto Martire.
Ad officiare il rito funebre don Fabio Mauriello e padre Giacinto, che 23 anni fa ne aveva celebrato il matrimonio con la moglie Grazia Iandoli. “Invito a pregare per Flavio – ha pronunciato nell’omelia un commosso Don Fabio -, di questo uomo straordinario anche per come ha afrrontato la malattia”.
Un lungo applauso ha accompagnato l’uscita della bara dalla chiesa, tra due ali di tifosi con striscioni, fumogeni e bandieroni tra cui spiccava quello esposto dalla Curva Sud con la scritta “Animo nobile e sensibile… per sempre insuper..abile! Ciao Flavio!”.
Fumogeni e cori anche al passaggio della bara, ricoperta da tante sciarpe biancoverdi e dalla maglia dell’Avellino con impresso il su nome il numero uno per volere della società, davanti la sede dell’associazione, inaugurata circa un mese fa al mercatino rionale.
“Starai sempre con noi, starai sempre con noi, non ti lasceremo mai”, hanno intonato gli ultras con gli occhi gonfi di lacrime.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *