alpadesa
  
Flash news:   Uccise la moglie con arnese da falegname, si impicca in cella a Torino 64enne originario di Atripalda Trova uno smartphone e chiede 30 euro per la restituzione: denunciato per tentata estorsione 60enne di Atripalda Laurea in Tecniche di Radiologia Medica: auguri alla dottoressa Angela Penza Natale 2019, Amministrazione in campo per le luminarie in centro città Via Melfi ad Atripalda chiude al traffico per un mese a causa di lavori urgenti sulle facciate laterali di Palazzo Del Gaudio Al via la vendita dei biglietti per Avellino-Potenza Domani 30° anniversario della caduta del Muro di Berlino Si è sciolto il Direttivo della Curva Sud Avellino Il gruppo consiliare “Noi Atripalda” incalza il sindaco sul Distretto Asl di Atripalda a rischio smobilitazione Controlli e sequestri dei Carabinieri Forestali di Avellino in supermercati di Atripalda e Mercogliano

Spaccio di droga ad Atripalda, conferito incarico ad uno psichiatra

Pubblicato in data: 2/10/2019 alle ore:16:46 • Categoria: CronacaStampa Articolo

Il professor Francesco Saverio Ruggiero, psichiatra in Avellino, ha ricevuto dal Gup del tribunale di Avellino, dottor Marcello Rotondi, l’incarico di periziare l’imputato atripaldese di 28 anni accusato di spaccio di marijuana nel marzo 2018. Il consulente tecnico dovrà verificare tre circostanze: 1) se il giovane era capace d’intendere e volere al momento della commissione del reato; 2) se l’imputato è capace di stare in giudizio; 3)  se il 28enne atripaldese è un soggetto socialmente pericoloso.
Il professor Ruggiero ha prestato giuramento in udienza preliminare e ha chiesto 60 giorni di tempo per depositare la perizia psichiatrica. Nella prossima udienza, fissata il giorno 11/12/2019, i legali dell’altro imputato, gli avvocati Gerardo De Vinco e Sabino Rotondi, chiederanno lo stralcio della posizione del loro assistito. I fatti risalgono al marzo 2018, quando i Carabinieri della stazione di Atripalda fermarono un uomo in possesso di  una bustina contenente marijuana. L’uomo dichiarò ai militi di aver acquistato poco prima la droga nei pressi di piazza Umberto I da due ragazzi del posto poi identificati in caserma tramite riconoscimento fotografico. Il ventisettenne e il ventottenne atripaldesi furono denunciati a piede libero per spaccio di stupefacenti.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *