Flash news:   Abellinum: centomila euro dalla Provincia di Avellino per l’illuminazione notturna ed eventi di Natale Trentenne di Atripalda denunciato dai Carabinieri per possesso di un coltello a serramanico Caro bollette, fondi dal Comune per le famiglie in difficoltà: domande entro venerdì 9 novembre Dipendenza da consumo di droga, alcol ed episodi di bullismo tra i giovani: convegno al Comune. Foto Laceno d’oro International Film Festival al via ad Avellino Addio a Gerardo Bianco, padre dell’Ulivo e grande meridionalista Elezione Presidente del Consiglio comunale di Atripalda: pronta la stanza per la nuova figura istituzionale con scrivania e bandiere. Foto Scontro in aula per l’elezione del Presidente del Consiglio comunale di Atripalda: è Francesco Mazzariello. L’opposizione abbandona il parlamentino Caccia agli assegnatori morosi dei posteggi del mercato settimanale di Atripalda: revocate una decina di licenze Gestione del verde pubblico, il sindaco: «Puntiamo a prevedere, in base all’omogeneità degli interventi da fare, di dividere la città in più parti e dì sviluppare una serie di gare per gli affidamenti». foto

Camion perde gasolio lungo le strade di Atripalda: fermato il conducente e sanzionato dagli agenti della Polizia Locale. Foto

Pubblicato in data: 29/12/2021 alle ore:14:03 • Categoria: Cronaca

Camion perde gasolio lungo le strade di Atripalda: fermato il conducente e sanzionato dagli agenti della Polizia Locale. Mattinata movimentata per le pattuglie della Polizia municipale della cittadina del Sabato. Intorno alle 8, un grande furgone, a causa di un guasto tecnico, ha iniziato a perdere gasolio spargendolo nel centro cittadino, lungo via Nicola Salvi, all’altezza della locale stazione dei Carabinieri, fino alla piazzetta Alpini Orta.
Delle auto in transito in quel momento hanno incominciato a slittare visto che la careggiata era divenuta scivolosa anche per la gelata che caduta durante la notte.
Così è stato lanciato l’allarme. Sul posto è intervenuta una pattuglia del Comando di Polizia municipale. Gli agenti hanno provveduto immediatamente a far rallentare il traffico e a chiudere temporaneamente la strada per garantire la sicurezza delle auto in transito. Via Salvi è stata chiusa al traffico veicolare con il nastro di sicurezza rosso e bianco della Polizia per diverse ore dalla rotatoria di via Cesinali fino all’incrocio di piazzetta Alpini Orta mentre personale di una ditta specializzata di ripristino strade post incidente, la “Mpm”, giunta sul posto, è intervenuta spruzzando sull’asfalto scivoloso materiale assorbente lungo tutta l’ampia e lunga carreggiata. Gli agenti hanno fatto defluire il transito delle auto lungo altre strade mentre il personale ha spazzato via dal manto d’asfalto il gasolio. Un intervento che ha richiesto diverse ore prima di consentire la riapertura dell’importante arteria che collega il centro con contrada Alvanite e Cesinali.
Una seconda pattuglia è invece riuscita a rintracciare e ad identificare il grande furgone. Fermato, al conducente ora saranno addebitati i costi di intervento della ditta specializzata e gli è stata elevata anche una sanzione per la violazione del codice della strada.
La strada più volta è stata teatro di incidenti pericolosi. L’episodio di ieri mattina ha destato non poca preoccupazione nei residenti. Alcuni passanti alla vista della strada chiusa al traffico e dalle pattuglie di polizia locale proprio all’altezza della stazione dei Carabinieri, hanno temuto che si potesse trattare di ennesimo allarme bomba, dopo quello finto di pochi giorni fa alla filiale della Conad cittadina.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.