Flash news:   Danneggiata l’auto di don Luca Monti parroco della chiesa madre di Atripalda Atripalda, Bacoli e Santa Lucia di Serino fanno squadra per la valorizzazione e promozione turistica dei territori Efficientamento energetico per la scuola primaria “Edmondo De Amicis” e la biblioteca comunale “Leopoldo Cassese” Atto vandalico all’auto del ds De Vito dopo la sconfitta a Messina: il comunicato dell’Us Avellino Nuovo presidente all’associazione di mutua assistenza “L’Indipendente” Festeggiamenti San Sabino 2023, tornano i focaroni nelle contrade: la Giunta fissa le modalità di autorizzazione semplificata Addio a Giovanni Romito, oggi il settimo nella chiesa madre Laurea specialistica alla Sapienza di Roma per la dottoressa Francesca Trezza Arrestato 43enne di Atripalda per “tentato furto aggravato” Maltempo, intervento dei Vigili del Fuoco anche ad Atripalda

La Mantide della Brianza ha truffato anche un 71enne di Atripalda

Pubblicato in data: 8/8/2022 alle ore:20:11 • Categoria: Cronaca

Un 71enne di Atripalda è tra le vittime di Tiziana Morandi, la “Mantide di Brianza”. La 47enne finita in carcere nei giorni scorsi avrebbe rivolto un invito al 71enne irpino conosciuto sui social: “Sali in Brianza che vediamo di vendere la tua collezione“. Ne è nata un’amicizia virtuale quando si è consumata la truffa ai danni dell’anziano della città del Sabato. Al 71enne è stata sottratta la sua collezione di monete d’oro e di pennini, del valore di 80mila euro come riportato dall’edizione del quotidiano Il Mattino di Avellino.

L’anziano ha accettato l ‘invito e si è messo in viaggio per raggiungere il comune di Roncello, sempre in Brianza. Quindi l’incontro, nel corso del quale la Mantide ha spiegato alla sua vittima che il suo sedicente amico-compratore si trova in Piemonte. Durante il viaggio l’uomo è stato stordito con il benzodiazepine. Così ha privo di sensi lei ha agito indisturbata portando via tutto.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.