Flash news:   Danneggiata l’auto di don Luca Monti parroco della chiesa madre di Atripalda Atripalda, Bacoli e Santa Lucia di Serino fanno squadra per la valorizzazione e promozione turistica dei territori Efficientamento energetico per la scuola primaria “Edmondo De Amicis” e la biblioteca comunale “Leopoldo Cassese” Atto vandalico all’auto del ds De Vito dopo la sconfitta a Messina: il comunicato dell’Us Avellino Nuovo presidente all’associazione di mutua assistenza “L’Indipendente” Festeggiamenti San Sabino 2023, tornano i focaroni nelle contrade: la Giunta fissa le modalità di autorizzazione semplificata Addio a Giovanni Romito, oggi il settimo nella chiesa madre Laurea specialistica alla Sapienza di Roma per la dottoressa Francesca Trezza Arrestato 43enne di Atripalda per “tentato furto aggravato” Maltempo, intervento dei Vigili del Fuoco anche ad Atripalda

False dichiarazioni al Giudice: assolta 45enne atripaldese

Pubblicato in data: 16/9/2022 alle ore:13:04 • Categoria: Cronaca

A.S. 45 enne atripaldese è stata assolta dall’accusa di aver reso false dichiarazioni in un processo civile relativo all’affidamento del suo figlio minore. L a donna, nel luglio 2018, in una udienza dinanzi al Presidente della sezione Civile del Tribunale di Avellino dott. Pellecchia , aveva dichiarato un reddito personale relativo all’anno 2017 di € 11.000. Da accertamenti effettuati dalla agenzia delle entrate di Avellino, invece, risultava per  lo stesso anno di riferimento un reddito di 13000 euro. Rinviata a giudizio dal gip del tribunale di Avellino, la donna difesa nel processo dai suoi legali di fiducia Sabino Rotondi  e Gerardo De Vinco, è stata mandata assolta per non aver commesso il fatto, dal Giudice Monocratico del Tribunale Penale di Avellino dott. Gennaro Lezzi. In dibattimento, la difesa dell’atripaldese è riuscita a dimostrare che alla data del 3 luglio 2018, giorno in cui l’imputata rese la dichiarazione al Presidente Pellecchia, non era ancora scaduto il termine per la presentazione della dichiarazione dei redditi per le persone fisiche. Difatti a norma dell’art 1 comma 932 della legge n.205 del 2017, tale termine nell’anno 2018, scadeva il 31 ottobre, per cui la dichiarazione resa dalla signora andava riferita all’anno 2016 e non al 2017.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.