venerd� 19 luglio 2024
Flash news:   Violento incidente tra due auto ieri sera sulla Statale Settebis Cambi e riorganizzazione della pianta organica al Comune di Atripalda Dolore e commozione per l’ultimo saluto all’ex consigliere comunale Emilio Moschella Atripalda, appuntamento con cinema e teatro: “Rive incantate lungo il fiume” Il torrente Salzola si tinge di rosa: nuovi scarichi abusivi nel tratto che attraversa Atripalda Il Presidente della Repubblica ha concesso la grazia al dottore Carlo Iannace Madonna del Carmelo, niente festa civile quest’anno ad Atripalda Sospiro di sollievo ad Atripalda: Roberto ritrovato a Napoli Sabato presentazione del nuovo libro di Andrea Perciato Sabato 27 luglio allo stadio Partenio–Lombardi secondo Memorial “Sandro Criscitiello”

Colpi di pistola dall’auto in corsa nella zona del tribunale di Avellino: due trentenni atripaldesi identificati e denunciati

Pubblicato in data: 10/7/2023 alle ore:10:45 • Categoria: Cronaca

Colpi di pistola dall’auto in corsa nella zona del tribunale di Avellino: due trentenni atripaldesi identificati. I due giovani della cittadina del Sabato sono stati immediatamente identificati e denunciati per aver sparato in aria colpi a salve. L’episodio si è verificato nella notte tra sabato e domenica intorno alle tre.  Il rumore dei colpi ha scatenato paura nel centro. Due giovani a bordo dell’autovettura dopo aver premuto il grilletto sono fuggiti via a tutta velocità. È bastato poco alla Polizia per individuarli. Si tratta di due ragazzi di Atripalda già noti alle forze dell’ordine. Secondo una prima ricostruzione prima dei colpi ci sarebbe stata una lite all’esterno di un locale della zona. Successivamente si sono allontanati per poi ritornare a bordo dell’auto dalla quale hanno premuto il grilletto. Ora indagano gli agenti della Squadra Mobile, agli ordini del vicequestore Gianluca Aurilia.

Un secondo episodio che segue quello di metà giugno quando un altro giovane sempre di Atripalda, di 25 anni, con a carico pregiudizi di polizia, è stato denunciato dai Carabinieri all’Autorità Giudiziaria in quanto indiziato di aver esploso, all’uscita da un bar di viale Italia, dopo un litigio per gelosia avuto con la propria ragazza, alcuni colpi di arma da fuoco con una pistola, rilevatasi poi essere arma giocattolo munita di tappo rosso.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *