gioved� 29 febbraio 2024
Flash news:   L’opposizione attacca l’Amministrazione e l’Acm “tra un po’ ha più dipendenti del Comune”. Foto Piazza d’onore per la ciclista Annalisa Albanese alla Gran Fondo Sorrento Scontro in Consiglio sull’approvazione della convenzione per il nuovo segreterio comunale, Musto: “Atripalda merita un full time” A caccia di fondi il Distretto Diffuso del Commercio “ComUnity” “Atripalda che verrà, dialogo con la Città”, l’opposizione domani avvia un confronto L’appello di Luigi De Magistris e Omar Suleiman da “Fortapàsc”: “Stop al genocidio in Palestina” Imbrattata ancora una volta la fontana di piazza a Umberto Chiuso fino al 6 marzo l’ufficio postale centrale di Atripalda Assemblea del Distretto Diffuso del Commercio “ComUnity Dramma sul lavoro alla Stellantis di Pratola Serra: morto operaio di 52 anni di Acerra

Rubata in piazza Cassese l’auto del vicesindaco Domenico Landi

Pubblicato in data: 12/2/2024 alle ore:15:05 • Categoria: Cronaca

«Per una volta che l’ho parcheggiata sotto casa e non in garage ed è capitato questo». Mastica amaro il vicesindaco Domenico Landi che alle prime luci di domenica mattina ha visto rubarsi l’auto, la nuova Tiguan della Volkswagen di colore bianco, parcheggiata sotto casa in piazza Leopoldo Cassese, lo slargo che si affaccia sulla centralissima via Roma.
A “prelevarla” quasi certamente una banda di ladri giunti dalla Puglia, visto che l’auto, rubata intorno alle ore 4.30 di ieri mattina, ha imboccato la Variante con direzione Avellino Est, e da qui ha viaggiato fino a Candela dove è uscita dal casello alle ore 5.46 di domenica mattina. I ladri sono entrati in azione nella notte del Festival di Sanremo quando in tanti hanno fatto tardi dinanzi la tivvù.
«Ho controllato sul telepass che sono usciti con l’auto a Candela alle ore 5.46 dopo aver imboccato il casello di Avellino Est Intorno alle 4.30 – racconta con amarezza il vicesindaco Landi – È la terza auto che ci viene rubata in famiglia». Landi che nella mattina di ieri si è recato presso la locale stazione dei carabinieri per sporgere denuncia, racconta quasi con rassegnazione l’episodio «Ogni sera parcheggio l’auto nel garage di fronte casa. Ieri sera non sono sceso per la bomba d’acqua che c’è stata intorno alle 22.30. E così ho pensato di lasciare la Tiguan dove l’avevo parcheggiata, di fronte al portone d’ingresso di casa, sotto al palazzo al civico n.2. Ieri mattina poi l’amara sorpresa».

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *