alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, la precisazione dell’Asl di Avellino: nessun caso di contagio ieri ad Atripalda Scontro in Consiglio Comunale ieri sera su imposte e bilancio, alienazioni dei beni comunali e avvio nuovo anno scolastico. In aula e dinanzi Palazzo di città la protesta dei genitori. Foto Atripalda, la dirigente scolastica vieta l’uso della palestra Adamo Coronavirus, i contagi tornano ad Atripalda: 2 casi positivi in città Imposte, alienazioni beni comunali e scuola al centro del Consiglio comunale di questa sera ad Atripalda convocato in seduta straordinaria Ponte delle Filande: dopo l’esondazione ruspe in azione per rimuovere i detriti del Fenestrelle. Allagamenti anche in via Appia. Foto Regione Campania, De Luca nomina i nuovi assessori: resta fuori l’Irpinia Il Comune di Atripalda si affida ad una società esterna per il trattamento e la protezione dei dati personali Maltempo, sospesa la prima gara di campionato fra Avellino e Turris Maltempo, paura a via Pianodardine: straripa il Fenestrelle e invade il ponte delle Filande

Posts Tagged ‘Auschwit’

Nella Chiesa Madre di Sant’Ippolisto la Giornata della Memoria del Liceo De Caprariis con le sopravvissute al campo di sterminio di Auschwitz le sorelle Andra e Tatiana Bucci: “Un orrore che non si può dimenticare”. FOTO

By • Feb 7th, 2013 • Category: Attualità, Cultura
liceo-scientifico-giornata-memoria-8

Nella Chiesa Madre di Sant’Ippolisto la Giornata della Memoria del Liceo De Caprariis con le sopravvissute ai campi di sterminio Andra e Tatiana Bucci (nella foto con il preside Giovanni Basso). Due testimonianze di valore umano e civile davanti agli studenti del liceo atripaldese per sensibilizzare i giovani ai principi dell’uguaglianza e della dignità sociale: […]



27 gennaio 1945, Auschwitz. Il dovere di ricordare

By • Gen 27th, 2010 • Category: Attualità
olocausto

Il 27 gennaio del 1945 l’esercito russo libera il primo lager che trova lungo la strada verso Berlino, Auschwitz (nella foto in basso il cancello d’ingresso con la scritta “arbeit macht frei“, il lavoro rende liberi) mettendo luce sul terribile orrore nazista. Shoah, olocausto, genocidio, tre parole che portano con sé 6 milioni di ebrei […]