alpadesa
  
Flash news:   Rogo all’Ics di Pianodardine, l’Arpac: “livelli di diossina sotto la soglia di pericolo già sabato” Stasera la facciata del plesso “De Amicis” di via Roma verrà illuminata di rosa L’ex assessore Mimmo Landi all’attacco: “solo autocelebrazioni dall’Amministrazione mentre il fallimento è sotto gli occhi di tutti” Idea Atripalda chiede al Comune di aderire a WiFi4EU per promuove il libero accesso alla connettività Wi-Fi Avellino calcio, info biglietti per le prossime gare dei lupi Green Volley, la Piscina Comunale di Mercogliano ospita la preparazione delle atlete atripaldesi Gestione Centro Informagiovani della Dogana, il Comune affida il servizio per il prossimo triennio alla Misericordia di Atripalda Al via i lavori di rifacimento stradale di via Manfredi e via Pianodardine. Foto Festeggiamenti San Sabino, il vescovo Aiello ai fedeli: “comunità messa a dura prova dall’incendio. Se venerdì scorso avessi preso l’auto per andarmene a mare non sarei stato un buon pastore ma un mercenario”. FOTO Inaugurato il nuovo parcheggio pubblico di via Scandone, il sindaco: “soddisfatti di aver portato a compimento questo intervento”. Foto

Movida violenta, i Carabinieri sospendono l’attività ad un bar in piazza Umberto e revocano la licenza a due internet-point

Pubblicato in data: 20/1/2010 alle ore:19:00 • Categoria: CronacaStampa Articolo

piazza-umberto-i1Movida violenta in città, Carabinieri sospendono l’attività ad un bar e revocano la licenza a due internet-point.
Nei mesi di novembre e dicembre 2009, nonché in questo inizio di 2010, i carabinieri della Stazione di Atripalda, guidati dal comandante Costantino Cucciniello,  hanno condotto numerosi servizi contro la movida notturna e per il controllo degli esercizi commerciali ove solitamente si radunano i giovani e che più di altri costituiscono una turbativa per la sicurezza e per l’ordine pubblico.
In tale contesto, oltre alle varie sanzioni amministrative irrogate durante gli interventi, specie in orari notturni, per bar ancora aperti o per musica ad alto volume, spesso i carabinieri hanno avuto modo di riscontrare che alcuni bar erano frequentati quasi interamente da persone che annoveravano vari pregiudizi penali e all’esterno dei quali spesso avvenivano aggressioni o altre turbative.
stazione-carabinieri-atripaldaPer questi casi più gravi, oltre alle sanzioni amministrative pecuniarie irrogate sul posto e al momento dell’intervento, i carabinieri hanno pure compiutamente relazionato all’autorità amministrativa, onde richiedere più severe sanzioni nei confronti dei titolari dei bar. In tale contesto, proprio oggi i militari di Atripalda hanno avuto la prima risposta dall’autorità amministrativa, notificando così al titolare di un bar che si affaccia proprio su piazza Umberto I un decreto di sospensione della licenza di bar per un periodo di 5 giorni, con la motivazione prevista dal testo unico delle leggi di pubblica sicurezza che quell’esercizio commerciale costituisce un pericolo per l’ordine pubblico, per la pubblica moralità e la sicurezza dei cittadini.
Il bar dovrà quindi rimanere chiuso per 5 giorni da oggi. Nella stessa occasione, gli stessi militari hanno notificato due provvedimenti analoghi anche a due internet-point della cittadina del Sabato (siti in via Manfredi e via Appia), ai quali – per motivi diversi – l’autorità amministrativa ha revocato l’accesso ad internet.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *