alpadesa
  
Flash news:   Tre contrade ad Atripalda nel degrado tra proteste e polemiche sui social. Foto Movida e rischio assembramento ad Atripalda, il titolare del “BeviamociSu” annulla le serate estive. Sandro Lauri: «non mi va di passare come quello che mette a rischio la città ma altrove è peggio» Giallo in Comune, rubato il portafogli di un’impiegata Riapre al pubblico, dopo mesi di chiusura, il parco archeologico Abellinum ad Atripalda Us Avellino, esonerato mister Ezio Capuano Furti ad Atripalda, lettera aperta al comandante generale dei Carabinieri della Campania: “perché avete deciso di depotenziare la Caserma Eugenio Losco?” “C’era una volta…“ l’addio al grande compositore Ennio Morricone nei versi di Gabriele De Masi Ripartono dopo mesi i lavori di rinaturalizzazione del fiume Sabato. Foto Coronavirus, tornano i contagi in Irpinia: ben otto nuovi casi nel Serinese Inaugurata ad Atripalda la sede dell’Unione Artigiani Italiani e delle Piccole Medie Imprese Irpinia

Rischio liquidità al Comune, la Banca della Campania anticipa un milione di euro

Pubblicato in data: 29/1/2010 alle ore:09:22 • Categoria: Attualità

municipio-vista-latoRischio liquidità al Comune, la Banca della Campania accorda un’anticipazione di cassa da un milione di euro. Una boccata di ossigeno per la disastrosa situazione in cui versano da anni le casse comunali. La banca di collina Liquorini che gestisce in regime di proroga il servizio di tesoreria, ha infatti deliberato di rinnovare la linea di credito, anticipando al comune della cittadina del Sabato un milione di euro che consente di pagare gli stipendi ai dipendenti e sostenere le spese correnti.
Le richieste dell’Ente di piazza Municipio si aggiravano su due milioni di euro. L’altra metà del fido sarà erogata dalla BdC quando verrà stipulata la nuova convenzione per il servizio di tesoreria in gara in questi giorni dopo che il primo tentativo era andato deserto a causa della decisione assunta dal consiglio comunale nel marzo scorso di ancorare l’interesse da corrispondere all’istituto di credito a quello ufficiale di riferimento (Tur), attualmente fissato dalla Banca centrale europea all’1. Una scelta che aveva spinto le banche a non prendere parte alla gara perché ritenuta non remunerativa. L’esecutivo municipale ha nei gironi scorsi modificato tale clausola.
«Le difficoltà che abbiamo avuto nell’individuazione dell’Istituto di credito che dovesse gestire la tesoreria dell’Ente sono state determinate dall’interesse minimo che il Comune era disposto a pagare – afferma il sindaco Aldo Laurenzano, titolare della delega al Bilancio -. Nel corso dell’ultimo consiglio comunale abbiamo accolto una proposta dell’opposizione che modificava i termini per la convenzione del servizio di tesoreria, fissando l’interesse sullo stesso valore del tasso di riferimento – continua il primo cittadino – un’operazione sicuramente conveniente per qualsiasi Ente ma assolutamente irrealizzabile, perché per nulla vantaggiosa per gli istituti di credito. E’ chiaro che il nostro comune vive una grave crisi di liquidità e pertanto non può prescindere dall’anticipazione bancaria annuale per poter fronteggiare le spese vitali. Questo ennesimo episodio dimostra la nostra buona volontà e disponibilità al dialogo con l’opposizione consiliare che, invece, si dimostra sempre molto lontana dai problemi reali della cittadinanza, considerato che le loro proposte non fanno altro che creare problemi e difficoltà alla gestione amministrativa dell’Ente. A breve indiremo una nuova gara per il servizio di tesoreria che sarà aggiudicato alla banca che offrirà il tasso più basso, ripercorrendo la strada maestra già seguita negli anni precedenti. Parallelamente continueremo il percorso avviato con l’alienazione e valorizzazione del patrimonio comunale che ci consentirà di completare il percorso di risanamento delle casse comunali che faticosamente stiamo percorrendo».

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Riapre al pubblico, dopo mesi di chiusura, il parco archeologico Abellinum ad Atripalda

Riapre al pubblico, dopo mesi di chiusura, il parco archeologico Abellinum ad Atripalda. Conclusosi l’intervento straordinario di pulizia della Civita Read more

Furti ad Atripalda, lettera aperta al comandante generale dei Carabinieri della Campania: “perché avete deciso di depotenziare la Caserma Eugenio Losco?”

Una lettera pubblica indirizzata al Generale Comandante della Legione Carabinieri della Campania. A scriverla è il responsabile della pagina social Read more

“C’era una volta…“ l’addio al grande compositore Ennio Morricone nei versi di Gabriele De Masi

Con la calura estiva ci lascia chi ha riempito tanti attimi intensi della nostra vita con ricami di note che Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *