alpadesa
  
sabato 28 novembre 2020
Flash news:   “ABC Atripalda Bene Comune” festeggia un anno di attività. Roberto Renzulli: “città nel degrado, l’Amministrazione con ci ascolta” Piantumato l’albero donato al Comune dai giovani di “Idea Atripalda” Il Consorzio A5 a confronto su Donne e Opportunità Coronavirus, i numeri di oggi del contagio in Irpinia: 160 i positivi, 3 ad Atripalda Installazione colonnine per la ricarica auto elettriche ad Atripalda, nominata la commissione giudicatrice per l’apertura delle offerte Coronavirus, risale il contagio: 194 i positivi in Irpinia, 1 ad Atripalda. Ecco il bollettino dell’Asl Vallone Testa e Fosso Orto di Preti, sopralluogo e richieste di autorizzazione per i due progetti di riqualificazione e di risanamento idrogeologico ad Atripalda. Foto Addio a Diego Armando Maradona, il mondo piange l’ex Pibe de Oro Coronavirus, altri 3 contagiati ad Atripalda e 61 nuovi positivi in Irpinia Francesca Aquino in una lettera racconta le difficoltà per la pandemia dopo l’apertura di un negozio ad Atripalda: «non rinuncio al sogno di fare l’imprenditrice»

Centro PMI, nessun acquirente. Bando d’asta ribassato del 10%

Pubblicato in data: 26/3/2010 alle ore:12:29 • Categoria: Attualità

centro-pmiVa deserta l’asta di vendita del Centro Servizi PMI di via San Lorenzo (foto). 
E’ scaduto, l’altra mattina, il termine ultimo per la presentazione dell’offerta d’acquisto: nessun potenziale acquirente si è presentato presso gli uffici comunali. 
Ora si procederà con il secondo bando che prevede un ribasso del 10%  del prezzo a base d’asta stabilito dall’Ufficio Tecnico comunale pari a 4.330.000 euro. La nuova base d’asta di partenza pertanto sarà di 3.897.000 euro.
Il comune, attraverso la vendita della struttura, punta ad evitare il dissesto finanziario.
Intanto a giorni il via ad altri quattro bandi per la vendita di beni comuni.
Si parte dal box di Associa in piazza Umberto I (circa 79mila euro), la struttura dell’ex scuola di San Gregorio (circa 129mila euro),  un terreno a contrada Alvanite (circa 110mila euro) ed infine l’area attualmente occupata dai vecchi box artigianali di via San Lorenzo (85mila euro) dove potrano essere ricostruite quattro botteghe artigiane.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *