alpadesa
  
Flash news:   Uccise la moglie con arnese da falegname, si impicca in cella a Torino 64enne originario di Atripalda Trova uno smartphone e chiede 30 euro per la restituzione: denunciato per tentata estorsione 60enne di Atripalda Sconfitta con il Geko Psa Sant’Antimo: parla coach De Gennaro Laurea in Tecniche di Radiologia Medica: auguri alla dottoressa Angela Penza Natale 2019, Amministrazione in campo per le luminarie in centro città Via Melfi ad Atripalda chiude al traffico per un mese a causa di lavori urgenti sulle facciate laterali di Palazzo Del Gaudio Al via la vendita dei biglietti per Avellino-Potenza Domani 30° anniversario della caduta del Muro di Berlino Si è sciolto il Direttivo della Curva Sud Avellino Il gruppo consiliare “Noi Atripalda” incalza il sindaco sul Distretto Asl di Atripalda a rischio smobilitazione

Dopo trent’anni riapre la Chiesa di San Nicola in via Roma. Guarda Foto e Video Intervista

Pubblicato in data: 18/5/2010 alle ore:13:38 • Categoria: AttualitàStampa Articolo

chiesa-di-san-nicola-03Dopo trent’anni riapre la Chiesa di San Nicola in piazza Vittorio Veneto. I lavori di ristrutturazione dello storico edificio di culto atripaldese, distrutto completamente dal sisma del 1980 sono cominciati a inizio 2008 e si sono conclusi a gennaio di quest’anno. Mercoledì prossimo alle 19.00 per l’inaugurazione ufficiale, il vescovo di Avellino Monsignor Francesco Marino celebrerà la Santa Messa, l’ultima liturgia sacra nella chiesa che si affaccia sulla centralissima via Roma, risale a prima del terremoto, da allora è rimasta chiusa ai fedeli.
«I lavori si sono conclusi nell’arco di due anni a testimonianza dell’impegno di tutti. Il profondo disegno di restyling ha coinvolto l’intero edificio – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici Tony Troisi solo alcuni elementi come il portone e le nicchie interne sono rimasti, il resto è stato completamente rielaborato». A redigere il progetto di recupero in un progetto da oltre cinquecentomila euro dei fondi Fas europei, un gruppo di quattro architetti: Angelo Verderosa, Giuseppe Perrino, Enrico Minichiello e Valentina Corvigno. «L’edificio, sede della Confraternita di Santa Monica, l’antica associazione ecclesiastica fondata nel 1600 – continua il coordinatore del progetto Trosi –  sarà ora destinato non solo a funzioni liturgiche ma anche per attività culturali, ricreative. Il nostro obiettivo è stato quello di traformare questo luogo in un punto aggregazione giovanile».chiesa-di-san-nicola-05

chiesa-di-san-nicola-07

chiesa-di-san-nicola-01

 

 

chiesa-di-san-nicola-11chiesa-di-san-nicola-04chiesa-di-san-nicola-02chiesa-di-san-nicola-10

 

 

 

 

 

 

 

 

 

[flv image=”https://www.atripaldanews.it/video/chiesa san nicola 18 maggio 2010.jpg”]https://www.atripaldanews.it/video/chiesa san nicola 18 maggio.flv[/flv]

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche questi articoli:

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *