domenica 21 aprile 2024
Flash news:   Cambia la modalità di raccolta dei rifiuti ad Atripalda I vigili del fuoco recuperano un cagnolino dal letto del fiume Sabato Arresti ex sindaco Festa, ecco la nota della Procura di Avellino La Procura dispone gli arresti domiciliari per il sindaco dimissionario di Avellino Tragedia in via Appia, ventottenne di Mugnano muore stroncato da un infarto dopo una cena Restituzione deleghe Mazzariello, l’ex sindaco attacca: «l’amministrazione non ha visione e progettualità» Francesco Mazzariello restituisce le deleghe ai Lavori Pubblici e al Pnrr nelle mani del sindaco Paolo Spagnuolo La Scandone sconfitta a Piazza Armerina Avellino-Benevento, stasera lo stadio “Partenio-Lombardi” è sold out L’atripaldese Tonia Romano si ritira dall’Isola dei Famosi

Cfs, venerdì incontro su formazione e sicurezza sul lavoro

Pubblicato in data: 7/7/2010 alle ore:09:48 • Categoria: Attualità

scuola-edile-cfsIl ruolo della formazione nei sistemi di gestione della sicurezza sul lavoro” è il titolo dell’incontro che si terrà venerdì 9 luglio, alle ore 10.00, presso la sala convegni di Piazza Duomo della Camera di Commercio di Avellino. Patrocinato dal Collegio dei geometri e geometri laureati della provincia di Avellino, l’appuntamento vuol essere un momento di dibattito sull’utilità della formazione continua funzionale a migliorare le norme vigenti in materia di prevenzione degli infortuni sui luoghi di lavoro. Riflettori puntati sulle risultanze raggiunte, sul fronte del miglioramento dei livelli di sicurezza, dai percorsi formativi resi obbligatori dalla legislazione di settore (Legge 626 e Testo Unico). Al convegno intervengono Antonio Turtoro, presidente del Centro per la Formazione e Sicurezza in Edilizia della provincia di Avellino (Scuola Edile), Giuseppe Solimine, assessore provinciale alla Formazione e Lavoro, Massimo Resce, responsabile Isfol (Istituto per lo sviluppo della formazione professionale dei lavoratori) Regioni Obiettivo Convergenza, Pierguido Soprani, avvocato ed ex magistrato inquirente, Enrico Ferrara,vicepresidente Obr Campania (Organismo bilaterale regionale per la formazione). Modera Stefano Belfiore, giornalista economico. Al termine dell’incontro, aperto ad imprenditori e tecnici, sarà rilasciato un attestato di partecipazione che conferisce due crediti formativi per l’aggiornamento professionale.
L’iniziativa rientra nelle attività del progetto “Servizi di promozione, assistenza, informazione e formazione di base per la diffusione della cultura della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro in Campania” che è finanziato da Fondimpresa (attualmente uno dei principali fondi interprofessionali per la formazione continua). Intervento il cui bando regionale è stato vinto ed affidato all’Associazione temporanea di scopo formata dal Consorzio In.Forma, Associazione Smile Campania, Ial-Cisl Campania, Erpaf-Uil Campania e che vede il Cfs irpino in qualità di ente capofila. Si tratta di uno dei più rilevanti progetti formativi che riguardano i temi della sicurezza in ambito lavorativo considerato il vasto bacino di utenza e il supporto finanziario che sottende la struttura didattica.
Duecentomilaeuro l’importo economico, stanziato da Fondimpresa, che è stato utilizzato ed investito per formare gratuitamente, mediante un approccio innovativo e capillare, 941 lavoratori campani per un totale di 72 aziende coinvolte.
Tre le fasi operative che hanno caratterizzato il progetto: promozione, assistenza, informazione e formazione di base. Il primo step ha visto la presentazione degli interventi e delle attività previste con l’obiettivo di informare e supportare la conoscenza delle iniziative sulla sicurezza finanziate da Fondimpresa e di promuovere la partecipazione di aziende e lavoratori attraverso l’organizzazione di un ciclo di seminari/workshop sulle tematiche connesse alla diffusione della cultura della prevenzione degli infortuni sul lavoro, alla promozione e alla conoscenza della normativa in materia di salute e sicurezza sul lavoro.
Successivamente spazio ai servizi di preparazione e accompagnamento aventi come obiettivo quello di conoscere più dettagliatamente la realtà delle aziende e dei lavoratori coinvolti nell’intero intervento. Analisi strutturale utile per una ricostruzione del quadro delle esigenze di formazione in termini quali-quantitativi e dei profili professionali rilevati sui temi della sicurezza nei luoghi di lavoro.
Terzo ed ultimo stadio progettuale, il percorso di informazione e formazione con una didattica articolata sullo studio di numerose tematiche esaminate per favorire lo sviluppo della sicurezza aziendale.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *