alpadesa
  
Flash news:   Pioppo abbattuto in via Appia, il sindaco Giuseppe Spagnuolo risponde alla lettera di un lettore: “Priorità alla sicurezza dei cittadini in ambito urbano” Coronavirus, nuovo contagio ad Atripalda Giornata della Memoria: per non dimenticare la tragedia della Shoah Passerella ciclopedonale sul fiume Sabato, al via da ieri i lavori conclusivi. Parlano sindaco e delegato: «Un ponte che aiuta a riqualificare il centro urbano di Atripalda». Foto Coronavirus, sono 28 i positivi in Irpinia di oggi su 311 tamponi effettuati Sicurezza cittadina, a 3 settimane dalla bomba carta ad un esercizio commerciale nota di “Idea Atripalda” Furti nei garages di via San Giacomo e altre zone di Atripalda: al via il processo Coronavirus, 38 i positivi oggi su 577 tamponi effettuati in Irpinia Video sorveglianza non ancora attiva ad Atripalda, l’affondo dell’ex assessore Ulderico Pacia: “la giunta riveli i costi e perché sono spente” Vandali ancora in azione, danneggiati due alloggi popolari ad Atripalda

In Provincia firmato il protocollo d’intesa a tutela della Media Valle del Sabato

Pubblicato in data: 14/7/2010 alle ore:14:31 • Categoria: Attualità

provincia-avellino2Firmato questa mattina il protocollo d’intesa per la gestione dell’area della Media Valle del Sabato per il monitoraggio delle occorrenze ambientali e l’individuazione di specifiche azioni d’intervento con enti, forze produttive e comunità locali. Questo l’esito dell’incontro svoltosi questa mattina presso la Sala Grasso di Palazzo Caracciolo (foto). L’obiettivo comune, infatti, è quello di portare avanti un protocollo d’intesa volto alla tutela e al risanamento della Media Valle del Sabato. I soggetti coinvolti sono la Provincia di Avellino, l’Asi (consorzio per l’Area di Sviluppo Industriale della Provincia di Avellino), il CNR e i comuni di Atripalda, Grottolella, Manocalzati, Montefredane, Prata P.U. e Pratola Serra. Anche la società provinciale IrpiniAmbiente è entrata a far parte del protocollo in quanto gestore dello STIR di Pianodardine. Gli obiettivi sono quelli di individuare all’interno del protocollo gli strumenti pianificatori locali e nazionali condivisi dal Piano Provinciale di Gestione Rifiuti e dal Piano Regionale di Tutela e Risanamento Atmosfera. La firma del protocollo d’intesa arriva a conclusione di un percorso indirizzato alla messa in pratica di criteri di sviluppo sostenibile a tutela dell’ambiente per uno “sviluppo che soddisfa i bisogni delle attuali generazioni senza compromettere quelli delle generazioni future“.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *