alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, meno di 200 nuovi contagi ma i morti sono 88 Tamponi Us Avellino: sinergia tra club e Clinica Montevergine Ultimo giorno di scuola, il gruppo civico “IDEA Atripalda” propone di viverlo all’aperto Addio alla docente Lina Limongelli, cordoglio e commozione in città nel ricordo di Lello La Sala Stadio “Partenio-Lombardi” sanificato, da oggi i lupi riprendono gli allenamenti Niente mercato riaccorpato oggi a parco delle Acacie: il sindaco dispone la sospensione della fiera fino al 10 giugno. Peppino Innocente (Confesercenti): «Ci auguriamo che le cose non vadano per le lunghe» Coronavirus, il Consorzio dei Servizi Sociali A5 di Atripalda dona mascherine ai sordomuti irpini. Foto Coronavirus, si avvicina il contagio zero in Campania: uno solo il positivo oggi. In irpinia nessun contagio Coronavirus, oggi finisce il lockdown in Italia: 71 le vittime registrate nelle ultime 24 ore Parte lo screening epidemiologico per titolari e dipendenti delle attività commerciali di Atripalda, il sindaco: “il costo del primo test per ogni negozio è a carico del Comune, per gli altri prezzi agevolati”

Domani primo giorno tra i banchi per gli alunni delle scuole cittadine

Pubblicato in data: 14/9/2010 alle ore:09:08 • Categoria: Attualità

liceo-scientificoRitornano domani tra i banchi gli studenti delle scuole atripaldesi. Boom di iscrizioni alla scuola elementare “De Amicis” di via Roma, il plesso atripaldese ha registrato quest’anno un rilevante aumento delle iscrizioni non solo nelle prime classi ma anche nelle intermedie. Numerosi, infatti, i genitori provenienti dai vari paesi dell’hinterland che hanno scelto la “De Amicis” come scuola per i propri figli.
Partenza regolare fin da subito al liceo scientifico “De Caprariis(foto) di via Appia, pronti, infatti, gran parte dei docenti, sono poche le ore ancora scoperte a disposizione del Provveditorato di Avellino.
Partenza in rodaggio, invece, per la scuola media “R.Masi” per il cambio di guardia alla direzione, ma la nuova dirigente scolastica, Angela Rita Medugno, è già al lavoro per far sì che il nuovo anno si svolga nel migliore dei modi. La scuola media, a differenza degli altri due plessi scolastici cittadini, ha registrato quest’anno, in seguito anche ai tagli in atto nella scuola pubblica italiana, un calo di iscrizioni che ha portato alla formazione di una classe prima in meno e a una conseguente riduzione del personale. Inoltre nessuna festività extra per la scuola di via Manfredi, saranno 203 i giorni di scuola effettivi, così come riporta il calendario nazionale. Gli altri plessi scolastici, invece, utilizzeranno a discrezione i tre giorni messi a disposizione dall’assessore regionale all’Istruzione Miraglia. Novità per tutti l’istituzione della giornata contro la camorra prevista per il 19 marzo, altri due giorni a Carnevale, il 7 e l’8 febbraio e un ponte per il 2,3 e 4 giugno.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Alla scuola media “Masi” il primo premio del concorso nazionale “Di che giornale sei?” di Taranto

Come da tradizione, anche lo scorso 23 novembre, a Sava (TA), lo School Masi Special, testata che per sei anni Read more

Sindaci a confronto ad Atripalda: “Siamo allo stremo, basta tagli”. Foto Servizio

Si sentono l'anello debole della catena istituzionale e lamentano perciò di essere stati lasciati soli nel dover affrontare le rimostranze Read more

Alla scuola media “R. Masi” il workshop conclusivo Green School dedicato all’ambiente. Fotoservizio

Questa mattina presso l’auditorium della scuola “Raffaele Masi” di Atripalda in via Pianodardine si è tenuto  il Workshop conclusivo del Read more

Entusiasmo degli alunni della scuola media Masi per la visita di una delegazione di giocatori della Sidigas HS Atripalda

Grande entusiasmo degli alunni della scuola media Masi per la visita di una delegazione di giocatori e staff della Sidigas Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *