alpadesa
  
Flash news:   Cadono calcinacci ad Alvanite, le accuse dell’ex assessore Ulderico Pacia: “non è stato fatto nulla per il quartiere, i lavori per la sostituzione e riparazione delle grondaie furono appaltati nel 2017 e mai partiti” Dopo i furti alle auto e alle abitazioni arrivano i ladri delle biciclette ad Atripalda Prevenzione, ricordo e promozione territoriale: al Laceno il “Drive in Rosa 2020“ Prevenire i furti nelle abitazioni: i consigli dei Carabinieri del Comando provinciale di Avellino US Avellino, ecco il settore giovanile dei lupi Slitta l’assegnazione dell’edificio dell’ex Volto Santo di Atripalda Coronavirus, non si ferma la risalita dei contagi (+276) e 12 morti. In Irpinia nuovi positivi nell’alta valle del Sabato “IDEA Atripalda” chiede al Comune di Atripalda la concessione della cittadinanza onoraria a Patrick George Zaki Tre contrade ad Atripalda nel degrado tra proteste e polemiche sui social. Foto Movida e rischio assembramento ad Atripalda, il titolare del “BeviamociSu” annulla le serate estive. Sandro Lauri: «non mi va di passare come quello che mette a rischio la città ma altrove è peggio»

Telepedaggio senza caselli sul raccordo Avellino-Salerno

Pubblicato in data: 20/1/2011 alle ore:14:34 • Categoria: Attualità

raccordo-av-saSarà “free flow” il pedaggio sul raccordo autostradale che collega Avellino a Salerno. Lo realizzerà il Gruppo Atlantia chesi è aggiudicata l’appalto per il sistema di telepedaggiamento sui raccordi autostradali gestiti dall’Anas. Il bando internazionale da 150 milioni di euro prevedeva la costruzione di un sistema di riscossione del pedaggio su 880 chilometri di strade gestite da Anas, dalla Salerno Reggio Calabria al Grande Raccordo anulare di Roma, fino ad arrivare, in Irpinia, al raccordo autostradale Salerno-Avellino.
Pedaggiamento contestato dagli Enti locali, che ne mettono in discussione la legittimità e tentano in tutti i modi di bloccarlo.
telepedaggioLa gara prevede l’istituzione, per la prima volta in Italia, di un sistema ‘free flow’, cioè senza caselli: praticamente invece di fermare, con caselli e sbarre le auto, così come avviene con il Telepass, fa passare gli utenti sotto una sorta di arco di rilevamento (un po’ come avviene per il Tutor, che rileva la velocità), registra il pagamento, già fatto o da attuare, fotografa la targa dell’auto in modo da “pescare” gli eventuali furbi. Il sistema, già in voga in molti paesi europei, consente un notevole risparmio di costi e ambientale, dato che non prevede caselli, e una notevole flessibilità.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Da Atripalda a Serino contromano sul Raccordo

Tragedia sfiorata ieri per l'azione di un distratto automobilista che intorno alle ore 20 di ieri ha percorso contromano il Read more

Raccordo Avellino-Salerno: al via lavori, si faranno di notte

L'Anas comunica che da lunedì 11 novembre a venerdì 22 novembre 2013, nella fascia oraria notturna compresa tra le ore Read more

Camionista rapinato sul Raccordo Av-Sa: bloccato da tre uomini armati. Indaga la Polizia stradale

Rapina a mano armata questa mattina sul raccordo autostradale Avellino-Salerno nei pressi di Atripalda. Un 39enne autotrasportatore di Nocera Inferiore Read more

Raccordo Av-Sa, il Governo assicura: niente pagamento pedaggio

Niente pedaggio sul raccordo Av-Sa. E' quanto emerso da un'interrogazione parlamentare presentata dal deputato campano del Pd, Tino Iannuzzi, che Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *