alpadesa
  
domenica 09 agosto 2020
Flash news:   Coronavirus, contagiato ad Atripalda anche un parente della signora rumena Nuovo caso di Coronavirus ad Atripalda, il sindaco: “la donna straniera sottoposta ad isolamento” Coronavirus, nuovo contagio ad Atripalda: in isolamento persona rientrata dall’estero Sicurezza urbana ad Atripalda, i consiglieri del gruppo “Noi Atripalda” scrivono al prefetto Raccolta differenziata, la nota di Antonio Prezioso (Fdi) “Cinema al Parco”, mercoledì al via la terza edizione estiva a Parco delle Acacie Drive in rosa 2020, ieri in scena la prevenzione e la promozione del territorio nella cornice naturale del Laceno Piazza Umberto I, gruppo di bambini aggrediti: 12enne finisce in ospedale Al via la XXVIII edizione del Festival “I Luoghi della Musica”: stasera si parte dal Chiostro di S. Maria della Purità di Atripalda La Misericordia di Atripalda si aggiudica la gestione dell’edificio comunale dell’ex Volto Santo. Il presidente Aquino: “momento di crescita e di svolta per noi”

Il Cfs lancia la sfida della green economy e promuove il fotovoltaico

Pubblicato in data: 17/2/2011 alle ore:09:27 • Categoria: Attualità

cfsSì al fotovoltaico in Irpinia. Il Centro per la Formazione e Sicurezza in Edilizia della provincia di Avellino promuove la green energy come chance strategica per rafforzare l’economia domestica nel pieno rispetto dell’ambiente circostante. Ne è convinto Michele Di Giacomo, presidente dell’Ente bilaterale irpino, che mercoledí 16 febbraio ha aperto i lavori del seminario ‘Energia solare: normative, progettazione e impianti’ tenutosi presso la sede di Atripalda dell’organismo paritetico. “Il settore della green economy, legato all’asse solare fotovoltaico, – dice – deve ancora prendere piede in maniera matura in Campania. La nostra regione infatti registra poche installazioni di impianti rispetto all’intero palcoscenico italiano. Ma i margini di manovra risultano molto interessanti. Credo che l’evoluzione del fotovoltaico in Irpinia potrebbe avere delle significative ricadute sull’assetto economico territoriale sia in termini di consolidamento della produzione di settore sia in ottica occupazionale. Per non parlare poi di una policy energetica che privilegia la tutela e la salvaguardia del sistema ambientale“.
Parola chiave: conto energia. Si tratta della terza edizione, rivista e migliorata, di un meccanismo di incentivazione nella produzione di energia da fonte fotovoltaica. C’è infatti la possibilità di usufruire di sovvenzioni per la costruzione di impianti fotovoltaici (pannelli solari che producono elettricità) che verranno erogati in ‘conto energia’, ovvero rivendendo tutta l’energia elettrica prodotta direttamente al gestore Gse (Gestore dei servizi elettrici) ad una tariffa incentivante. Organizzato dal Cfs Edilizia in partnership con Solarcentury, multinazionale londinese leader nella progettazione, sviluppo e realizzazione di impianti di produzione di energia elettrica alimentati da fonte solare, ed Abei (Association of British Engineers in Italy), l’incontro tematico ha accesso i riflettori in Irpinia sulle opportunità legate al mercato dell’energia solare nonchè sulle modalità per realizzare piccoli e grandi impianti fotovoltaici in grado di trasformare l’energia associata alla radiazione del sole in energia elettrica. Al seminario hanno preso parte anche gli ingegneri Mario Micali e Paolo Labinto, rispettivamente country manager e responsabile commerciale Italia di Solarcentury, che hanno illustrato alla platea di imprese edili, tecnici e liberi professionisti novità e caratteristiche del conto energia.

Print Friendly, PDF & Email
Related Posts
Cfs, formazione e sicurezza per azzerare le morti bianche: da Atripalda al via il progetto Fise

Sicurezza sui luoghi di lavoro attraverso un piano formativo volto ad azzerare le morti bianche. Per la seconda volta il Read more

Edifici energetici, domani al Cfs workshop sull’isolamento termico

Workshop su "I sistemi di isolamento termico". Ad organizzarlo il Centro per la la Formazione e la Sicurezza in Edilizia Read more

Cfs, Silvio Sarno: “Per qualificare la filiera calcestruzzo necessaria una corretta cultura del costruire: rispetto della legge e dialogo con gli Enti”

Una corretta cultura del costruire in calcestruzzo armato per la realizzazione di opere sicure e durabili. Così si qualifica sempre Read more

Domani al Cfs focus con Silvio Sarno sull’uso sicuro del calcestruzzo

Dalle norme al cantiere: controlli, garanzie e responsabilità nelle forniture di calcestruzzo armato. Questo il tema che si analizzerà mercoledì Read more

Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *