alpadesa
  
Flash news:   Coronavirus, 5 nuovi positivi ad Atripalda e 247 contagi in Irpinia La Giunta Spagnuolo approva il progetto di fattibilità tecnico economica per i lavori di ristrutturazione del campo sportivo comunale “Valleverde” in erbetta sintetica. Il sindaco: “un intervento importante” Coronavirus, i nuovi casi in Italia sono 21.994 con i morti che salgono a 221. In Campania nuovo record Coronavirus, un nuovo caso ad Atripalda e 93 in Irpinia Cinque offerte per la gestione del Farmer Market di Atripalda: l’assessore Musto: “c’è forte interesse” Padre Gerardo Di Paolo è il nuovo Direttore della Biblioteca Statale di Montevergine Coronavirus, altri due contagi ad Atripalda e 69 in Irpinia Coronavirus, Idea Atripalda scrive al sindaco per chiedere un punto drive test per effettuare i tamponi naso-faringei L’Avellino travolge la Casertana: 3-1 il finale Si chiude la controversia giudiziaria tra il Comune di Atripalda e la Ingino Spa dopo che il Tar di Salerno dà ragione all’azienda agroalimentare

Housing sociale, via libera dalla Regione al progetto “Alvanite, quartiere laboratorio”

Pubblicato in data: 12/3/2011 alle ore:06:00 • Categoria: Attualità

piazza_del_sole_con_impianto_solar_treeArriva l’ok della Regione Campania a nuovi insediamenti abitativi su tutto il territorio campano. Delle 67 proposte ammesse alla terza ed ultima fase del programma, ben 11 sono state presentate da Comuni campani tra i quali Atripalda. Tutte le altre da imprese e cooperative.
Entrando nel dettaglio delle province in cui saranno costruiti i nuovi 6806 alloggi, Avellino ne avrà 335 (di cui 160 alloggi sociali, 15 a libero mercato, 160 libero mercato convenzionato) per un importo complessivo di 72.581.416,50 euro.
Complessivamente, dunque, sui 6806 nuovi alloggi da costruire in Campania 3027 saranno alloggi sociali, 1053 quelli a libero mercato e 2727 quelli a libero mercato convenzionato.
L’assessore regionale Marcello Taglialatela ha ribadito che il piano ”oltre a svolgere una impotrantissima funzione di integrazione sociale e soddisfare una forte esigenza delle comunita’ campane, mette in moto un investimento di oltre 1 miliardo e mezzo di euro a fronte di unn investimento regionale di 41 milioni di euro. Il che riuscira’ ad imprimere un forte rilancio economico ed occupazionale’‘.
Per il presidente Stefano Caldoro si tratta di ”una risposta forte ad un tema fondamentale per ii cittadini. Quella della casa e’ un’esigenza particolarmente avvertita dalle fasce piu’ deboli”.
Tra i progetti ammessi alla terza fase c’è l’intervento di riqualificazione presentato dal Comune di Atripalda per contrada Alvanite e denominato “Alvanite, Quartiere laboratorio”, con punti 61.
Con i fondi stanziati da Palazzo Santa Lucia l’ente municipale punta a realizzare alloggi destinati alle fasce deboli e che godono di incentivazioni economiche. 
Quattro le linee guida dell’intervento: ristrutturazione urbana, nuove costruzioni per 76 nuovi alloggi, rivitalizzazione sociale e  riqualificazione degli spazi esterni della contrada.
Dei 76 nuovi alloggi:  48 verranno da due edifici da abbattere e ricostruire (C1 ed E) e 28 nuovi alloggi in un unico edificio.
Il contributo richiesto dal Comune di Atripalda ammonta a 6milioni e 789mila euro. A seguire l’intervento gli assessori Tuccia, Palladino e Troisi.
Otto gli interventi in Irpinia ammessi all’ultima fase, ossia alla procedura negoziata che prevede la convocazione di una Conferenza dei Servizi con Provincia e comuni interessati ai fini della determinazione dei contenuti progettuali definitivi delle proposte di Housing.

Print Friendly, PDF & Email
Ti È piaciuto questo articolo? Votalo adesso!


Non saranno pubblicati commenti offensivi, diffamanti o lesivi della dignità umana e professionale di amministratori, politici o semplici cittadini. La redazione di AtripaldaNews si riserva la possibilità di pubblicare solo parte del contenuto, procedendo a tagliare le frasi offensive. Invitiamo i nostri lettori, nel rispetto delle regole di una società civile, a firmare con nome e cognome i propri commenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *